Android O le novità del sistema operativo mobile di Google

Android O le novità del sistema operativo mobile di Google

Android O le novità del sistema operativo mobile di Google

il gigante californiano ha scelto il consueto appuntamento Google I/O 2017, la conferenza annuale dedicata agli sviluppatori, per presentare ufficialmente, insieme ad altre novità, Android O.
Il nuovo sistema operativo del robottino verde era stato, in realtà, già anticipato a più riprese nei mesi scorsi. Prima con Hiroshi Lockheimer, il senior vice-president di Android, il quale aveva pubblicato un tweet, poi è stata la stessa azienda con sede a Mountain View, con un post sul proprio blog, a lanciare la prima Developer Preview. Ed ora, dalla Google I/O è arrivata anche seconda Developer Preview. Delusi tutti quelli che si aspettavano informazioni riguardo al nome del sistema operativo.

Android O le novità del sistema operativo mobile di Google

 

La grande sorpresa, però, non è stata la presentazione delle funzionalità di Android O, ma l’annuncio di Android Go, una nuova versione leggera del sistema operativo mobile. Come già fatto con YouTube Go, la versione Lite della piattaforma di video streaming disponibile per i paesi emergenti, Google ha deciso di sviluppare una versione di Android che funzioni anche sugli smartphone che non hanno i requisiti per supportare Android O. Il sistema operative Lite sarà disponibile dal 2018 e porterà con sé molte novità che permetteranno a milioni di utenti di utilizzare l’ultima versione di Android.

Android O le novità del sistema operativo mobile di Google

L’azienda d Mountain View è decisa a migliorare il proprio sistema operativo mobile e per farlo ha deciso di focalizzare l’attenzione su tre caratteristiche fondamentali: autonomia dello smartphone, maggiore sicurezza delle app e nuovi strumenti per gli sviluppatori.
Autonomia smartphone. Il problema più importante degli smartphone Android è la durata della batteria. Nonostante i produttori aumentino la potenza della batteria difficilmente si riescono a superare le 24 ore di autonomia dopo un utilizzo intensivo delle smartphone. Gli sviluppatori Android hanno lavorato su due diversi fronti: da un lato l’ottimizzazione del software, dall’altro le applicazioni in background. Per quanto riguarda l’ottimizzazione del sistema operativo, con Android O le applicazioni si apriranno ancora più in fretta, riducendo i consumi, mentre per quanto riguarda le app in background, sarà limitato il loro funzionamento in modo da migliorare l’autonomia
Android O le novità del sistema operativo mobile di Google

Android O le novità del sistema operativo mobile di Google
Sicurezza app. La sicurezza del proprio smartphone è una delle preoccupazioni principali degli utenti Android. Per questo motivo, Google ha realizzato Play Protect, una piattaforma che avvertirà l’utente quando sta per scaricare applicazioni potenzialmente infette dal Google Play Store. La piattaforma verrà aggiornata continuamente per far fronte alle nuove minacce che nascono ogni giorno in Rete

Android O le novità del sistema operativo mobile di Google  Per gli sviluppatori ci sono due grosse novità. In primis dei nuovi strumenti da utilizzare all’interno della Console del Google Play Store che permetteranno di realizzare delle app a misura d’utente. Ma la novità più importante riguarda Kotlin, un nuovo linguaggio di programmazione che supporterà nativamente tutte le funzionalità di Android O.

AMCOMPUTERS

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento