Apple arriva La cover per iPhone con gli airbag incorporati

Apple arriva La cover per iPhone con gli airbag incorporati

Apple arriva La cover per iPhone con gli airbag incorporati

Uno degli incubi più ricorrenti tra gli utenti con uno smartphone

è quello di vedere cadere a terra il proprio dispositivo

solo pochi giorni dopo l’acquisto, Graffi, danni, schermi rotti

le conseguenze di una caduta per un telefono non è piacevole.

tuttavia, Una paura che sicuramente avranno provato tutti

i consumatori che hanno speso  mille euro per comprare l’iPhone X.

 

I primi giorni sicuramente abbiamo prestato la massima attenzione

a ogni movimento con il telefono top di gamma di casa Apple.

 

Tuttavia, Con il passare delle settimane e dei mesi però è normale prestare meno

attenzione quando poggiamo il device sulla scrivania o quando lo togliamo

da tasca mentre abbiamo anche altri oggetti in mano.

 

Per fortuna però c’è una nuova cover per iPhone che ci può consentire di proteggere al

meglio il nostro smartphone firmato Cupertino.

 

Un ingegnere presso l’Università di Aalen in Germania, Philip Frenzel, ha appena

inventato la prima cover per smartphone con gli airbag.

Apple arriva La cover per iPhone con gli airbag incorporati

Fonte
Apple arriva La cover per iPhone con gli airbag incorporati

Come funziona la cover con airbag per iPhone

L’idea dell’ingegnere Frenzel è semplice: ha realizzato una semplice cover per iPhone con

nei quattro bordi esterni dello smartphone degli airbag incorporati, in caso di caduta o di

colpo molto forte gli airbag si attivano ed escono dal loro alloggio per proteggere lo

schermo e la scocca del nostro melafonino.

 

Non si tratta di veri e propri cuscinetti come nelle auto, sono invece otto appigli in metallo

con ammortizzatori, due per lato, che fanno rimbalzare il telefono quando ci cade di mano.

Il sistema riconosce in automatico quando l’iPhone è in caduta libera e apre gli otto

“airbag” in automatico.

 

Apple arriva La cover per iPhone con gli airbag incorporati

Frenzel ha già depositato il brevetto e in futuro diverse aziende produttrici di case per

iPhone potrebbero concentrarsi su un sistema anti-urto simile a questo.

 

Per ora però Frenzel sta cercando di migliorare l’estetica degli airbag e di ridurre i bug che

a volte causano delle aperture casuali, un cosa abbastanza scomoda se accade quando

abbiamo l’iPhone in tasca.

AMCOMPUTERS

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]

Lascia un commento