Attenzione Truffa Whatsapp scarpe Adidas in regalo

Attenzione Truffa Whatsapp scarpe Adidas in regalo

Attenzione Truffa Whatsapp scarpe Adidas in regalo scarpe Adidas in regalo? Non è la semplice bufala ma una vera e propria truffa online

Ogni settimana vi riportiamo la notizia di una nuova truffa, o simile, circolante su WhatsApp. L’ultima in ordine di tempo è quella “sponsorizzata” da Adidas, un messaggio che vi invita a cliccare su un link per ricevere gratis un paio di scarpe firmate dal famoso brand tedesco.

Il testo del messaggio è il seguente: «Festeggiamo il nostro 80° compleanno regalando 5000 paia di scarpe Adidas Gratis». Quindi si legge «Guarda!!», con due emoticon felici, e un link su cui cliccare.

Ovviamente, se cliccherete, vi si aprirà una pagina dove non vi regaleranno delle scarpe, ma vi faranno rispondere a delle domande di un sondaggio, promettendovi poi di venire estratti per un paio di Adidas.

Un utente navigato ed esperto sa bene che questi tipi di messaggi sono dei fake, non promettono nulla di buono, e di conseguenza, sarebbe bene cestinarli senza neanche aprirli, visionandoli cioè dalle notifiche.

Coloro che invece sono meno esperti in questo campo, ci rivolgiamo magari alle mamme dai 40/50 anni in su, e ai coetanei papà, dovranno domandarsi sempre perché vorrebbero regalarvi qualcosa, e soprattutto, chi, visto che nella stragrande maggioranza dei casi il mittente del messaggio su WhatsApp è uno sconosciuto.

(aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Attenzione Truffa Whatsapp scarpe Adidas in regalo

Fonte

Attenzione Truffa Whatsapp scarpe Adidas in regalo

Quello che nelle ultime ore si sta verificando su WhatsApp in primis ma anche su Facebook prende il nome di “phishing” Si tratta di un messaggio giunto in chat e nel quale di promette di ricevere in regalo delle costose e certamente invitanti scarpe Adidas in cambio della divulgazione dei propri dati personali e/o di risposte a sondaggi fasulli che hanno come scopro primario proprio l’appropriazione dei dati degli utenti.

cliccando nel link Il rischio sarà quello di venire inseriti in una lista di abbonamenti a servizi sms a prezzo elevati (fino a 5 euro settimanali) oppure in mailing list spam pronte ad inondare la nostra casella di posta.

AMCOMPUTERS

Lascia un commento