Autenticazione a due fattori per gli e-commerce

Autenticazione a due fattori per gli e-commerce

Autenticazione a due fattori per gli e-commerce, Il 14 settembre 2019

entra in vigore l’obbligo di adeguare i propri e-commerce online

La Polizia Postale e delle Comunicazioni, lancia l’allarme

nel nostro Paese nel 2018 si sono registrate ben 3.355 denunce

 39 arresti, circa 160 mila segnalazioni di truffa via app o siti web.

Per questo motivo, le autorità europee stanno predisponendo

una serie di strumenti che aiutino gli utenti a non essere truffati.

 

Pertanto, Tra questi, il più efficace è contenuto all’interno della direttiva comunitaria PSD2

(acronimo di Payment Services Directive), che entrerà in vigore il prossimo 14 settembre.

Da quella data sarò obbligatorio applicare la Strong Customer Authentication

(abbreviata spesso in SCA) a tutte le transazioni che si concludono in Rete

inclusi gli acquisti su portali di e-commerce.

Autenticazione a due fattori per gli e-commerce

Fonte

Autenticazione a due fattori per gli e-commerce

In altre parole, vuol dire che non basterà più autenticarsi con la propria password, ma sarà

necessario utilizzare anche altri elementi che “certifichino” la nostra identità.

Insomma, per fare un acquisto online sarà necessaria l’autenticazione a due fattori.

 

Cosa prevede la direttiva europea PSD2

A partire dal prossimo 14 settembre, per autorizzare un pagamento online

non basterà più inserire solamente le proprie credenziali.

Tuttavia,  l’Autorità Bancaria Europea, la sola autenticazione effettuata

con nome utente e password non sono considerati sicuri.

 

Autenticazione a due fattori per gli e-commerce obbligatoria

Ad esempio, un furto di credenziali ai danni di qualche database puo’ consentire

agli hacker di accedere al nostro conto e fare acquisti a nostro nome.

 

Tuttavia, L’adeguamento alla normativa europea, è obbligatoria, i commercianti sono

obbligati a procedere con l’aggiornamento dei loro processi di pagamento

entro i termini previsti dalla direttiva.

 

Se i commercianti non si adegueranno entro la data prevista, gli istituti bancari saranno

costretti a rifiutare tutte le transazioni.

In conclusione. Secondo Mastercard, solo il 25% dei commercianti

sa cosa sia l’autenticazione a due fattori, mentre il restante 75% la ignora.

AMCOMPUTERS

[Voti: 1   Media: 5/5]

Lascia un commento