Campionato Serie A 2019-2020: Nuove Regole

Campionato Serie A 2019-2020: Nuove Regole

Campionato Serie A 2019-2020: Nuove Regole

in vigore per la nuova stagione, dal fallo di mano

sostituzioni, e cartellini agli allenatori.

Il campionato di Serie A, e pronto a partire per la nuova Stagione torneo

che ammette una rivoluzione sostanziale in materia di regolamento.

Vietato trascurare le normative promosse dall’Ifab:

si va dai cartellini agli allenatori alle rimesse dal fondo

fino alle sostituzioni e alla nuova interpretazione del fallo di mano.

Sabato alle 18.00 il fischio di inizio con l’anticipo Parma-Juventus

prima tappa della Serie A 2019-2020.

 

Un campionato di Serie A tutto da vivere, torneo che ammette

nuovi protagonisti in campo e in panchina

nonché una sostanziale rivoluzione in materia di regolamento.

Tuttavia, le Novità promosse dall’Ifab ovvero l’International

Football Association Board, che governa le norme del calcio mondiale

Nel Campionato Serie A 2019-2020

le regole introdotte dal 1 luglio e già emerse durante le partite estive.

Inoltre, Gli arbitri nel Campionato Serie A 2019-2020

fischieranno in modo diverso dalle situazioni di gioco

ai provvedimenti disciplinari a carico degli allenatori a partire

da questa stagione nel calcio internazionale.

Campionato Serie A 2019-2020: Nuove Regole

Fonte

Campionato Serie A 2019-2020: Nuove Regole

Cartellini agli allenatori

Destinati non più solo ai giocatori,  tutti gli allenatori ora potranno essere sanzionati

con un cartellino giallo o rosso a causa di proteste eccessive.

Se cumulati, i cartellini gialli porteranno alla squalifica che scatterà automaticamente

in caso di espulsione diretta.

Tutti i componenti della panchina saranno passibili di provvedimenti disciplinari:

qualora il colpevole non fosse individuato dall’arbitro

sarà l’allenatore a subire la sanzione poiché responsabile di tutta la panchina.

Rimessa dal fondo

Particolarmente rilevante la novità che riguarda la rimessa dal fondo:

non sarà più obbligatorio ricevere il pallone dal portiere fuori dall’area di rigore.

Fallo di mano

Per limitare al massimo interpretazioni o discorsi legati alla volontarietà

sarà vietato il braccio largo pure con il pallone a distanza ravvicinata.

Qualora le braccia o le mani siano vicine al corpo

spetterà all’arbitro valutare l’intenzionalità.

Rigori

Durante i calci di rigore, i portieri dovranno avere almeno un piede sulla linea di porta

Allo stesso tempo, invece, non saranno più obbligati a tenerli entrambi.

Campionato Serie A 2019-2020

Punizioni

Inoltre, Cambia anche il modo di disporre la barriera sui calci di punizione:

la barriera con tre difendenti non potrà “ospitare” calciatori della squadra che attacca.

La regola è concepita per limitare le perdite di tempo sui calci di punizione

situazioni di gioco dove gli arbitri sono chiamati a ripristinare l’ordine prima della battuta.

Sostituzioni

Il giocatore sostituito non esce dal terreno di gioco nella zona centrale del campo

ma deve uscire dal punto più vicino rispetto alla posizione

in cui si trova per evitare perdite di tempo.

Campionato Serie A 2019-2020

Tocco dell’arbitro

Qualora il direttore di gara fosse toccato fortuitamente dal pallone

sarà l’arbitro stesso ad interrompere il gioco riprendendolo con una rimessa.

Se il tocco dovesse avvenire dentro l’area, la sfera sarà destinata direttamente al portiere.

Retropassaggi

In conclusione, Campionato Serie A 2019-2020: A partire dalla prossima stagione

se un portiere svirgola il pallone dopo un retropassaggio potrà rientrare utilizzando le mani

AMCOMPUTERS

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Lascia un commento