Cerotti smart raccolgono dati sul nostro stato di salute

Cerotti smart raccolgono dati sul nostro stato di salute

Cerotti smart raccolgono dati sul nostro stato di salute

I cerotti non sono utilizzati solamente per dare l’opportunità alle ferite di cicatrizzarsi o per bloccare l’uscita del sangue, ma fungono anche da sistema terapeutico transdermico per curare alcune malattie particolari. Un cerotto di questo tipo è quello usato da chi cerca di smettere di fumare: applicando il cerotto sulla propria pelle viene rilasciata della nicotina che fa diminuire la voglia di sigaretta. Ma il cerotto alla nicotina non è l’unico. Ne esistono anche degli altri utilizzati per curare l’Alzheimer, il Parkinson, l’ipertensione e il mal di mare. Ma i cerotti come siamo abituati a conoscerli cambieranno nei prossimi anni. Il mondo della medicina sta sperimentando i cerotti smart, dei wearable da applicare sul nostro corpo e capaci di monitorare il nostro stato di salute e di rilasciare attraverso la pelle dei farmaci per curare le malattie. Questi cerotti vengono definiti “intelligenti” perché dotati di sensori che ne permettono il controllo tramite lo smartphone e l’analisi dei dati raccolti.

Cerotti smart raccolgono dati sul nostro stato di salute

Fonte

Cerotti smart raccolgono dati sul nostro stato di salute
Il settore è talmente interessante che molte grandi aziende dell’hi-tech hanno deciso di investirci. E Ink, l’azienda che produce gli schermi per gli e-reader di Amazon, ha realizzato un cerotto smart con schermo con inchiostro elettronico, mentre Qualcomm ha messo in campo le proprie capacità per produrre un wearable capace di tracciare tutti i parametri vitali di una persona. Anche Samsung ha presentato il proprio cerotto smart dedicato a chi pratica attività fisica. Oltre alle grandi aziende, ci sono anche delle piccole realtà che si sono focalizzate su singole problematiche, come ad esempio il diabete o la regolarità del battito cardiaco.

Cerotti smart raccolgono dati sul nostro stato di salute

Il cerotto smart con lo schermo

E Ink, azienda che realizza gli schermi con inchiostro elettronico per gli e-reader di Amazon, ha stretto una collaborazione con l’azienda tedesca LTS esperta in sistemi terapeutici transdermici (cerotti per smettere di fumare, ma non solo) per la produzione di un cerotto smart dotato di un piccolo schermo a inchiostro elettronico dove è possibile tenere sotto controllo le funzionalità del wearable. Il cerotto smart è stato realizzato per somministrare farmaci in modo facile e veloci ai pazienti: grazie ai sensori presenti all’interno del wearable sarà possibile sapere se il cerotto è stato applicato correttamente e quando è necessario sostituirlo. Il cerotto smart è solamente il primo passo di una collaborazione che porterà le due aziende a produrre altri dispositivi medicinali nei prossimi anni. LTS ha l’obiettivo di realizzare un cerotto smart che si collega con lo smartphone attraverso il Bluetooth e capace di diagnosticare problemi al cuore. Ma prima di vedere i cerotti smart realizzati da E Ink e LTS sul mercato, sarà necessario aspettare ancora un paio di anni.

AMCOMPUTERS

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento