Come installare Windows 11 bypassando il controllo TPM 2.0

Come installare Windows 11 bypassando il controllo TPM 2.0

Come installare Windows 11 bypassando il controllo TPM 2.0

Microsoft ha aumentato i requisiti hardware per Windows 11.

Se desideri di installare il nuovo sistema operativo

TPM 2.0 e SecureBoot sono ora uno dei requisiti richiesti

Tuttavia, La build 21996.1 sarà la nuova RTM di Windows

annunciata il 24 giugno e rilasciata al pubblico e OEM

per l’inizio dell’autunno 2021

 

Microsoft prevede che il PC/tablet soddisfi i seguenti 4 requisiti minimi

 

  • 4 GB di RAM – Disco rigido da 64 GB
  • Supporto Secure Boot – Supporto TPM 2.0

 

In altre parole, Coloro che hanno dispositivi con alle spalle più di 4 anni di progettazione

rischiano di non poter aggiornare la propria versione di Windows a Windows 11.

 

Tuttavia, Per verificare lo stato del TPM sul vostro PC, vi basta premere sulla barra di

ricerca presente in basso a sinistra su Windows 10, digitare “esegui”

aprire l’apposita applicazione, digitare “tpm.msc” e fare clic sul pulsante “OK”.

In questo modo, comparirà a schermo una finestra che indicherà lo stato del TPM

Come installare Windows 11 bypassando il controllo TPM 2.0

Fonte

Come installare Windows 11 bypassando il controllo TPM 2.0

 

In altre parole, per bypassare il controllo TPM 2.0 esistono due metodi Apportando

modifiche al registro di Windows o al supporto di installazione, puoi ignorare qualsiasi

restrizione TPM e sbloccare Windows 11, in pratica consentendo a chiunque di aggiornare

la propria macchina esistente al nuovo sistema operativo.

 

Il primo metodo prevede semplicemente la modifica del registro di Windows durante

il processo di installazione del nuovo sistema operativo.

 

Tuttavia, Su dispositivi non supportati, se tenti di installare il nuovo sistema sullo schermo

verrà visualizzato un messaggio che informa che il computer non è compatibile.

Dopodichè, In quella schermata, devi premere Maiusc + F10 per aprire la finestra del

prompt dei comandi e modificare il registro.

 

Nel prompt dei comandi, è necessario eseguire regedit.exe e creare una nuova chiave

“LabConfig” in HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\Setup.

 

Come installare Windows 11 bypassando il controllo TPM 2.0

Nella chiave “LabConfig”, creare due nuove voci

  • BypassTPMCheck=dword:00000001
  • BypassSecureBootCheck=dword:00000001
  • Salva le modifiche e gli errori di compatibilità scompariranno.

 

Tuttavia, puoi anche creare un file .reg con la seguente riga di codice

Editor del registro di Windows versione 5.00

[HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\Setup\LabConfig] “BypassTPMCheck”=dword:00000001

“BypassSecureBootCheck”=dword:00000001

 

Salva questo file (.reg) in un’unità USB ed esegui un’installazione pulita di Windows 11

quando viene rilasciato ufficialmente. Durante il processo di installazione

premi Shift + F10 e digita notepad e premi invio.

 

In conclusione, In Blocco note, apri il menu File e individua e applica il file reg.

Ciò ignorerà i requisiti TPM+SecureBoot.

AMCOMPUTERS

Lascia un commento