Come mantenere al massimo la protezione del nostro Mac

Come mantenere al massimo la protezione del nostro Mac

Come mantenere al massimo la protezione del nostro Mac

proteggere le nostre informazioni del Mac e dell’ account Apple.

Il sistema operativo macOS e ritenuto il più sicuro

rispetto a Windows 10, sotto un po’ tutti i punti di vista

ci sono diverse opzioni del sistema operativo

della casa della mela morsicata che andrebbero studiate bene

e settate a dovere per mantenere sempre al massimo la protezione

del nostro Mac, e del nostro account Apple.

Tuttavia, Queste opzioni, solitamente ignorate dalla maggioranza degli utenti

si trovano all’interno di “Preferenze di sistema > Sicurezza e Privacy”.

In questa schermata troviamo le impostazioni generali di sicurezza

quelle relative alla crittografia FileVault, quelle del firewall e quelle sulla privacy.

Come mantenere al massimo la protezione del nostro Mac

Fonte

Come mantenere al massimo la protezione del nostro Mac

 

Tuttavia, sappiate che sono fondamentali per garantire la protezione del Mac

da intrusioni esterne ed evitare che i vostri file

e le vostre informazioni personali possano finire nelle mani sbagliate.

Vediamo, dunque, come modificare le impostazioni del sistema operativo

Apple per garantire un elevato livello di sicurezza del Mac.

 

Opzioni generali di sicurezza su macOS

Andando su “Preferenze di sistema > Sicurezza e Privacy”

e selezionando la prima tab “Generali”

possiamo regolare una miriade di impostazioni relative alla sicurezza.

Le prime sono quelle relative alla password:

possiamo cambiarla e scegliere se richiedere l’inserimento della password

dopo uno stop o l’avvio del salvaschermo.

 

Come mantenere la protezione del nostro Mac

Inoltre, Scegliendo “Disabilita login automatico”

obbligheremo gli utenti del Mac in questione a identificarsi

con la propria password ad ogni login post reboot.

Tuttavia, questa funzionalità è disponibile solo se FileVault è disabilitato.

FileVault 2 è disponibile su macOS X Lion e versioni successive.

Si tratta di una codifica completa del disco rigido in standard XTS-AES.128

con chiave a 256 bit per la protezione del nostro Mac

 

Questo vuol dire che tutte le informazioni presenti sul disco rigido

del PC della mela morsicata vengono crittografate

in modo da renderle illeggibili agli occhi di chiunque non sia in possesso

delle chiave di decodifica (ossia, la password del proprio account Apple).

In questo modo, anche se qualcuno dovesse sottrarci il computer

o il suo disco rigido, non sarà in grado di accedere ai file del nostro Mac

Per attivare FileVault dobbiamo andare su

“Preferenze di Sistema > Sicurezza e Privacy”

e selezionare l’omonima tab (la seconda da sinistra).

 

Qui potremo attivare la crittografia che, però, è valida per l’intero disco rigido

e non solo per il nostro account Apple

Quindi se sul Mac ci sono altri account sarà necessario inserire le password

di ognuno di loro. E tutti gli utenti si troveranno con i propri dati crittografati.

AMCOMPUTERS

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Lascia un commento