Come proteggere la propria Identità Online

Come proteggere la propria Identità Online

Come proteggere la propria Identità Online

Uno dei cybercrimini più diffusi e il furto d’identità

cioè di una coppia di nome utente e password che usiamo

per accedere ad un sito o ad una app.

Inoltre, chi ci ruba l’identità online, può risalire in modo facile

a tutte la nostra vita virtuale, social e-mail app e banche

In altre parole, Se abbiamo un conto corrente, o una carta di credito

che gestiamo tramite il sito Web o l’app della banca allora abbiamo certamente

una identità bancaria: il nostro nome e cognome reale, e annesso codice fiscale

collegati con un nome utente e una password.

E molto spesso il nome utente è uno dei nostri indirizzi di posta elettronica.

Come proteggere la propria Identità Online

Fonte

Come proteggere la propria Identità Online

 

In altre parole, il furto di identità, di qualunque identità, sia uno dei crimini più diffusi

e allo stesso tempo rischiosi.

È arrivato il momento, quindi, di metterci al riparo dai pericoli: ecco alcuni semplici

ma efficaci, consigli per proteggere la nostra identità online nel 2020.

Che, in realtà, dovevamo mettere in pratica già nel 2000.

 

Il più grave errore che fa l’utente medio è quello di pensare che non ha nulla da

nascondere, che i suoi dati non servirebbero a nessuno e che, per tanto, non ha bisogno

di proteggersi dal furto d’identità online

Niente di più errato, per i motivi che abbiamo appena spiegato.

Al contrario, ogni utente dovrebbe ragionare come fanno le aziende e blindare

i propri dati concentrandosi sui rischi.

 

Come proteggere la propria Identità Online

l primo punto è mettere a fuoco cosa proteggere: abbiamo un PC fisso? Un laptop

In famiglia quanti smartphone ci sono? A quante reti wireless ci connettiamo

ogni giorno tra casa, ufficio e luoghi pubblici? E poi: a quali informazioni potrebbe accedere

un hacker? Le nostre informazioni personali sono state comunicate

a qualche sito o qualche app?

 

Come proteggere la propria Identità Online il nostro Consiglio

Il nostro numero di telefono è online? Abbiamo un conto corrente online?

Le nostre foto e i nostri video personali sono stati caricati su qualche servizio cloud com

iCloud, Google Drive, Dropbox o Amazon

Rispondendo a tutte queste domande otterremo una lista degli “obbiettivi sensibili”

che dovremmo proteggere.

 

Come proteggere la propria Identità Online

È assolutamente necessario scegliere password complesse e uniche

(un sito, una password). Una buona password è lunga almeno 8 o 10 caratteri

ed è formata da numeri, lettere maiuscole e minuscole, caratteri speciali.

 

Per Proteggere Identità Online Usare l’autenticazione a due fattori

Non è un metodo infallibile, ma è un metodo in più per proteggere

i nostri dati di login a siti e app.

AMCOMPUTERS

[Voti: 1   Media: 5/5]

Lascia un commento