Come proteggersi dalle chiavette USB infettate da virus

Come proteggersi dalle chiavette USB infettate da virus

Come proteggersi dalle chiavette USB infettate da virus

Oltre che sfruttando le funzioni già incluse in Windows, è possibile proteggersi dalle chiavette USB infettate ricorrendo all’uso di strumenti terzi.

In questo modo, puoi lasciare tranquillamente abilitata la funzione di AutoPlay stando però ben sicuro del fatto che eventuali pendrive contenenti virus non andranno ad intaccare il tuo PC. Trovi indicate qui di seguito le risorse che rappresentano le migliori della categoria.

La prima tra le risorse di terze parti utili allo scopo che voglio suggerirti di usare si chiama iKill.

Trattasi di un programma gratuito funzionante su tutte le versioni di Windows che ha come suo unico obiettivo quello di bloccare il processi di autorun e impedire a file autoeseguibili di installare virus sul PC. Vediamo subito come fare per utilizzarlo.

Come proteggersi dalle chiavette USB infettate da virus

Fonte

Come proteggersi dalle chiavette USB infettate da virus

Innanzitutto  clicca sul bottone Download (33 download)  . Attendi qualche istante affinché il programma venga scaricato sul tuo computer dopodiché apri il pacchetto ZIP ottenuto ed estrailo in una qualsiasi posizione sul PC.

Avvia quindi il file che era contenuto al suo interno facendoci doppio clic sopra.

Nella finestra che si apre, fai clic sul pulsante Next per tre volte di fila, pigia su Si ed al termine dell’installazione premi sul pulsante Close.

Adesso, per aprire il programma iKill, fai doppio clic sulla sua icona creata sul desktop del tuo computer dopodiché fai doppio clic anche sull’icona che vedi apparire nella barra di sistema, accanto all’orologio di Windows.

Per fare avviare iKill automaticamente all’avvio del computer, assicurati che sia spuntata la voce Startup with Windows nella finestra principale del programma.

Provvedi anche a spuntare la casella accanto alla voce Enable AutoProtect per fare in modo che il programma elimini automaticamente i file autorun.inf contenuti nelle chiavette USB che colleghi al PC.

Ti segnalo altresì la possibilità di gestire le impostazioni di utilizzo del programma recandoti nella scheda Settings dello stesso (puoi ad esempio scegliere se visualizzare apposite notifiche, i log degli errori ecc.),

mentre mediante le schede Process e Services puoi visualizzare i processi ed i servizi eventualmente impegnati dalle pendrive collegate al computer.

Nella scheda Tools ci trovi invece alcuni strumenti utili che possono far comodo in situazioni quali quella in oggetto.

AMCOMPUTERS

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Lascia un commento