Corsair DDR5 a 6400 MHz ad alte prestazioni

Corsair DDR5 a 6400 MHz ad alte prestazioni

Corsair DDR5 a 6400 MHz ad alte prestazioni fino a 51 GBps

La memoria DDR4 di Corsair ha avuto un ottimo rendimento

come ad esempio le DOMINATOR PLATINUM RGB

VENGEANCE RGB PRO SL e VENGEANCE LPX

che offrono prestazioni elevate e un aspetto eccezionale.

In altre parole, le Corsair DDR5 a 6400 MHz la portano

con sé alcuni miglioramenti chiave di elaborazione attuali e future.

 

Il produttore californiano, da anni al top per quanto riguarda il mercato delle memorie

RAM, afferma che le memorie DDR5 arriveranno molto presto

 

al momento non c’è un a data precisa, tuttavia, se guardiamo alle informazioni

a nostra disposizione  ipotizziamo che il lancio ufficiale sarà nel terzo trimestre dell’anno.

Corsair DDR5 a 6400 MHz ad alte prestazioni fino a 51 GBps

Fonte

Corsair DDR5 a 6400 MHz ad alte prestazioni

 

In altre parole, Le memorie DDR5 porteranno miglioramenti su tutti i versanti: offriranno

migliori prestazioni, una maggiore capacità e una migliorata efficienza grazie

a una tensione I/O di soli 1,1 Volt (le DDR4 partono da 1,2V).

 

DDR5 ad alte prestazioni in quanto Corsair si riferisce chiaramente a moduli da 6400 MHz

mentre ricordiamo che i kit base per questa tipologia di RAM partiranno da 4800 MHz.

 

Tuttavia, le Corsair DDR5 6400 MHZ permetteranno di raddoppiare la larghezza di banda

della memoria rispetto alle DDR4 3200, passando da 26GB/s a ben 51 GB/s.

 

DDR5 a 6400 MHz ad alte prestazioni fino a 51 GBps

In conclusione, L’industria sta lavorando duramente per portare la prossima generazione

di memoria su un desktop vicino a te e siamo nel gioco della memoria da molto tempo.

 

Le attuali specifiche dello standard DDR5 parlano in particolar modo di un limite di velocità

di 6400 MT/s, migliorabile mediante i profili personalizzati XMP.

 

Attualmente però sappiamo che Alder Lake-S dovrebbe supportare velocità massime

di 4800 MT/s, dunque sarà compito delle successive generazioni quello di declinarne

il potenziale fino all’ultima goccia.

AMCOMPUTERS

Lascia un commento