Ferrari: Leclerc e Sainz presentazione del nuovo Team di F1

Ferrari: Leclerc e Sainz presentazione del nuovo Team di F1

Ferrari: Leclerc e Sainz presentazione del nuovo Team di F1

La scuderia di Maranello del cavallino Rampante ha reso nota

la data in cui verrà presentato il nuovo team che sarà al volante

nel campionato del Mondo 2021 di Formula 1.

In altre parole, Appuntamento è fissato per venerdì 26 febbraio

dove saranno presentati ufficialmente Charles Leclerc

 

confermato e sempre più consacrato come uno dei candidati

a diventare campione del mondo in futuro, e la new entry Carlos Sainz jr

vale a dire i due piloti che saranno alla guida della Rossa nella nuova stagione.

 

Inoltre, C’è grande attesa per la nuova Ferrari con cui Charles Leclerc e il neoarrivato

Carlos Sainz scenderanno in pista nel Mondiale 2021 di Formula 1.

Ferrari: Leclerc e Sainz presentazione del nuovo Team di F1

Fonte

Ferrari: Leclerc e Sainz presentazione del nuovo Team di F1

 

Tuttavia, Dopo le deludenti prestazione della SF1000 con cui il monegasco e Sebastian

Vettel hanno disputato quella che alla fine è risultata essere la peggior stagione

del Cavallino rampante degli ultimi quarant’anni

 

Ferrari: Leclerc e Sainz presentazione del nuovo Team

ci si attende molto dalla nuova monoposto che gli uomini di Maranello

hanno messo a punto per il prossimo campionato del Mondo del 2021

 

Tuttavia, Come già anticipato dal Team Principal, quest’anno la presentazione di squadra

e vettura sarà articolata in due eventi online separati, rispettivamente

il 26 febbraio e il 10 marzo 2021 in diretta streaming

 

Ferrari: Leclerc e Sainz presentazione del nuovo Team

SF21 è pronta a cominciare la sua nuova stagione: questa mattina, a Maranello

la scuderia Ferrari ha acceso per la prima volta il motore della nuova monoposto

 

In conclusione, l’inizio della nuova stagione del Mondiale di Formula 1 2021

Per la Ferrari sarà un anno di sfide e una grande voglia di riscatto

La vettura è stata sviluppata e migliorata in tutte le aree per quanto ci era consentito.

AMCOMPUTERS

Lascia un commento