Hyundai macchine si aprono e accendono con impronta digitale

Hyundai macchine si aprono e accendono con impronta digitale

Hyundai macchine si aprono e accendono con impronta digitale

Hyundai si è impegnata a diventare la prima casa automobilistica al mondo a produrre auto che si aprono e partono senza chiavi o smartphone.

Il SUV Santa Fe 2019 utilizzerà sensori di impronte digitali per le serrature delle porte e l’accensione.

I sensori delle impronte digitali si posizioneranno nelle maniglie della portiera dell’auto e nel pulsante di avvio sul cruscotto.

Toccando uno dei due l’auto riconoscerà il profilo personale del guidatore, regolando i sedili, gli specchietti laterali e le impostazioni di connettività secondo le sue preferenze.

In futuro, questo si estenderà per includere la temperatura della cabina, la posizione del piantone dello sterzo e altre regolazioni personali.

Hyundai macchine si aprono e accendono con impronta digitale

Fonte

Hyundai macchine si aprono e accendono con impronta digitale

Hyundai afferma che il sistema migliorerà continuamente la sua precisione nel tempo, perfezionando il modello delle impronte digitali ogni volta che lo si utilizza.

Si può prendere questa notizia come una conferma che il sensore delle impronte digitali ha raggiunto la maggiore età.

Il sistema utilizza sensori capacitivi e vanta 1 su 50.000 possibilità di travisare le impronte digitali di qualcun altro come se fossero le tue.

Un pensiero, però, è d’obbligo: il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali negli smartphone

Il comunicato stampa di Hyundai non dice quali metodi di inserimento aggiuntivi saranno disponibili come backup, ma si può presumere che ci sia anche un’opzione di portachiavi o smartphone.

Sarebbe altrimenti difficile consentire agli amici o altri familiari di guidare la nostra auto.

Perdere le chiavi della macchina sarà da ora solo un brutto ricordo.

Tutte le case automobilistiche si stanno preparando a questa tecnologia innovativa ed avere le propie autovetture sempre piu smart

Secondo un sondaggio il 49% degli automobilisti over 60 sono contrari, mentre il 51% sono daccordo facendo parte giovani e over 40

AMCOMPUTERS

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento