Il virus attacca le smart tv attraverso segnale DVB-T

Il virus attacca le smart tv attraverso segnale DVB-T

Il virus attacca le smart tv attraverso segnale DVB-T

Una nuova minaccia informatica ha preso di mira le smart tv. Sfruttando il digitale terrestre, il virus è in grado di penetrare all’interno della televisione con privilegi da amministratore, consentendo all’hacker di muoversi con ampia libertà al suo interno, modificando le impostazioni, vedendo ciò che guardiamo, penetrando negli account salvati all’interno della tv anche dopo aver spento o resettato la macchina.
Il sistema è stato testato su due televisori Samsung con il software aggiornato. L’esperto di sicurezza Rafael Scheel è riuscito ad entrare nel sistema prendendone possesso senza essere fisicamente di fronte allo schermo.

Il virus attacca le smart tv attraverso segnale DVB-T

Fonte Google

Il virus attacca le smart tv attraverso segnale DVB-T
L’attacco in questione è stato sviluppato da Schell proprio sui modelli della multinazionale coreana, ma sarebbe comunque possibile attaccare anche i modelli della concorrenza con codice sviluppato ad-hoc prendendo di mira altre vulnerabilità note presenti sui browser integrati: Una volta che l’hacker ha il controllo del televisore può danneggiare il suo proprietario in diversi modi, ha dichiarato Scheel ad Ars Technica. Fra i tanti, il TV potrebbe essere utilizzato per attaccare altri dispositivi nella rete domestica, o spiare l’utente con la webcam del TV e il suo microfono

Fonte

un dispositivo da poche decine di euro e un trasmettitore in grado di sfruttare il segnale del DVB-T (digitale terrestre) per infettare la televisione, ma il sistema funziona a tre condizioni: il televisore deve essere connesso all’antenna e ricevere il segnale DVB-T, deve essere connesso a internet e deve ricevere i servizi HbbTv I consumatori possono anche adottare diversi accorgimenti per assicurarsi che i loro TV siano protetti, mantenendo i loro software e app aggiornati costantemente, accettando gli aggiornamenti del firmware e adottando le giuste precauzioni al momento di cliccare su un link non sicuro nell’interfaccia dello smart TV.

AMCOMPUTERS

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento