Jelly 2 mini Smartphone economico con Andoid 10

Jelly 2 mini Smartphone economico con Andoid 10

Jelly 2 mini Smartphone economico con Andoid 10

Il mini Smartphone ha ottenuto il primato come il più piccolo

smartphone al mondo con Android 10.

Pertanto, con display da 3 pollici con risoluzione 480 x 384 pixel.

I produttori del mini smartphone sono riusciti quindi ad aumentarne

le dimensioni del 20% rispetto al modello dello scorso anno

risolvendo alcune delle criticità rispetto il primo modello

In altre parole, Il mini smartphone Android è un dual SIM 4G

equipaggiato con un processore MediaTek Helio P60 con 6 GB di RAM

uno spazio di archiviazione da 128 GB espandibile con scheda microSD.

Inoltre, è dotato di GPS, per la geolocalizzazione e l’uso di app come contapassi

e tachimetro, un lettore musicale, un file manager, un blocco note

telecomando a infrarossi e registratore di suoni.

Jelly 2 mini Smartphone economico con Andoid 10

Fonte

Jelly 2 mini Smartphone economico con Andoid 10

Pertanto per quando riguarda il compatto fotografico troviamo sulla parte posteriore

e equipaggiata da un sensore da 16 megapixel, dotata di autofocus, e uno scanner

biometrico circolare, mentre la fotocamera frontale è una selfiecamera da 8 megapixel.

La presenza del mini-jack da 3.5mm consente di usare il mini smartphone per ascoltare

la propria musica preferita.

 

Tuttavia, a bordo troviamo una batteria da 2.000mAh, più potente rispetto al modello

precedente, e può essere ricaricata in poco meno di un’ora.

Per quanto riguarda la parte delle connessioni, il Jelly 2 dispone di infrarossi

connettività Wi-Fi, Bluetooth 4.2 e modulo NFC per i pagamenti contactless.

In conclusione, Jelly 2 rappresenta un telefono completo a tutti gli effetti con

caratteristiche di uno smartphone dalle dimensioni standard.

 

Jelly 2 mini Smartphone economico con Andoid 10

Il prezzo al momento è di 159 dollari sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter

e una volta terminata la campagna di finanziamento, i produttori contano di iniziare

la spedizione delle prime unità per dicembre 2020.

AMCOMPUTERS

[Voti: 1   Media: 5/5]

Lascia un commento