Kodi disponibile nello store di Microsoft per Xbox One

Kodi disponibile nello store di Microsoft per Xbox One

Kodi disponibile nello store di Microsoft per Xbox One

Kodi ha annunciato importanti novità relative al suo popolare software mediacenter open-source.

Dalla versione 18, codename Leia in onore della scomparsa Carrie Fisher, l’app per sistemi Windows sarà finalmente a 64 bit.

Con questo ultimo upgrade non c’è più una singola versione di Kodi che gira a 32 bit, e già questo è un grande traguardo.

Portare Kodi per Windows a 64 bit è stato un lavoro estremamente lento, complesso e difficile, spiega il team.

I motivi saranno piuttosto ovvi a chi sa da dove proviene Kodi e a chi è un programmatore. Possiamo riassumerli in tre semplici parole: maledetto codice legacy!

Kodi è nato come XBMC su Xbox originaria, e si è espanso fino a diventare un software molto sfaccettato e complesso.

Il team ha dovuto convertire 31 librerie esterne a 64 bit, e non ha ancora nemmeno finito al 100 per cento. Mancano comunque pochi dettagli che dovrebbero essere completati in tempi molto brevi.

Kodi disponibile nello store di Microsoft per Xbox One

Fonte

Kodi disponibile nello store di Microsoft per Xbox One
Come ogni prima release che si rispetti, Kodi è formalmente etichettato come instabile – un’Alpha, neanche una Beta – e si basa sulla versione 18.0 “Leia”,

quella correntemente in fase di sviluppo anche su PC Windows e altre piattaforme. Quella stabile, ricordiamo, è la 17.6 “Krypton”.

Come installare Kodi su Xbox One

Avviate Xbox One Store
Nel motore di ricerca scrivete kodi e cliccate sul simbolo della lente
Cliccate sull’icona Kodi e confermate l’installazione cliccando su Installa
Al termine dell’installazione, Kodi sarà disponibile nell’elenco delle applicazioni installate
Link diretto per l’installazione: DOWNLOAD

Su Xbox Store è disponibile gratuitamente Kodi Media Center, il player video che include tante opzioni, alcune delle quali in effetti poco lecite.

Oltre alla riproduzione di video e al supporto per funzionalità delle terze parti, infatti,

Kodi è un’applicazione nota anche e soprattutto per la possibilità di utilizzare plugin che consentono di intercettare illegalmente trasmissioni criptate, come ad esempio show televisivi o eventi sportivi.

AMCOMPUTERS

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento