La Lega Calcio dichiara guerra alla Pirateria

La Lega Calcio dichiara guerra alla Pirateria

La Lega Calcio dichiara guerra alla Pirateria, un Business da 5 milioni di utenti, che seguono gli eventi sportivi su piattaforme Pirata.

In Italia il Business della Pirateria e al culmine, circa 5 milioni di utenti seguono gli eventi sportivi su piattaforme Pirata

Per questo la Lega Serie A ha deciso di combattere una guerra senza esclusione di colpi raddoppiando gli sforzi contro i pirati con due partner tecnologici uno israeliano e un spagnolo, per individuazione siti illegali e oscurarli

Lo strumento che permettere la Pay TV illegale è Il pezzotto una scatoletta, chiamata Box Android

La Lega Calcio dichiara guerra alla Pirateria

Fonte

La Lega Calcio dichiara guerra alla Pirateria

che collegato alla vostra TV vi fa vedere tutte le televisioni del mondo, comprese le pay tv e anche le pay per view.

E quindi Sky, Dazn, Mediaset Premium, Primafila (il servizio a pagamento di Sky), Sky on demand, persino Netflix:

più tutte le tv a pagamento non solo italiane ma anche estere.

il sistema per avere a casa propria la possibilità di vedere tutto il palinsesto Sky, Premium, Netflix e Dazn è basato sul sistema del “card sharing“, con flusso di codici che arrivano attraverso internet.

Uno dei bersagli più grossi è il BeoutQ Sports, una piattaforma illegale che trasmette via satellite e in streaming su internet contenuti sportivi dal valore di miliardi di dollari.

Illegale ma tollerata, a tal punto che i set-top di BeoutQ sono venduti apertamente nei negozi di tutta l’Arabia Saudita.

La maggior parte dei contenuti sportivi trasmessi sui canali di BeoutQ viene rubata da trasmissioni in diretta dell’operatore beIN Sports.

L’Arabia Saudita ruba sport e intrattenimento a livello mondiale.

In quello che inizialmente aveva le sue radici in una disputa regionale tra Arabia Saudita e Qatar e adesso copre tutto il mondo

la pirateria beoutQ è diventata una delle maggiori minacce per il futuro dell’industria dello sport e dell’intrattenimento.

Questo canale pirata e fornitore di servizi satellitari sta portando avanti quotidianamente l’operazione di pirateria più diffusa che il mondo abbia mai visto.

AMCOMPUTERS

[Voti: 1   Media: 5/5]

Lascia un commento