Microsoft Edge migliore rispetto a Google Chrome Firefox e Opera

Microsoft Edge migliore rispetto a Google Chrome Firefox e Opera

Microsoft Edge migliore rispetto a Google Chrome Firefox e Opera

Il migliore browser web in termini di autonomie sui laptop è senza alcun dubbio Microsoft Edge. L’aggiornamento Creators Update di pochi giorni fa ha permesso all’azienda di Redmond di superarsi nuovamente e di raggiungere nuovi record e la prima posizione nei confronti dei maggiori rivali. In questo caso un video ha permesso di confrontare proprio Edge con i concorrenti più utilizzati: parliamo di Google Chrome ma anche di Mozilla Firefox i quali vengono battuti senza se e senza ma.

Microsoft Edge migliore rispetto a Google Chrome Firefox e Opera

Con l’aggiornamento rilasciato lo scorso 11 aprile abbia riguardato, oltre a diverse migliorie importanti, anche una maggiore ottimizzazione di Edge nei confronti di Windows e soprattutto dei vari laptop sul mercato. Una delle peculiarità che sin dalla sua prima versione ha caratterizzato il successore di Internet Explorer sono stati i bassi consumi energetici a tutto vantaggio degli utenti che durante gli spostamenti in mobilità possono utilizzarlo liberamente riuscendo comunque a raggiungere ottimi risultati in termini di autonomia.

Microsoft Edge migliore rispetto a Google Chrome Firefox e Opera

La prova è stata fatta direttamente da Microsoft con il proprio Surface Book equipaggiato con una CPU Intel Core i5-6300U quindi una GPU Intel Graphics 520 e 8GB di RAM. E’ stato quindi riprodotto un video streaming in loop sui tre diversi laptop utilizzando appunto Microsoft Edge, Chrome e Firefox e i risultati ottenuti sono stati quanto mai significati e sorprendenti. Sì, perché il Surface Book con Microsoft Edge è riuscito a riprodurre il video per oltre 12 ore e 31 minuti ben al di sopra dei rivali che rispettivamente si sono spenti dopo 9 ore e 17 minuti con Google Chrome e appena 7 ore e 4 minuti con Firefox.


Microsoft Edge migliore rispetto a Google Chrome Firefox e Opera

L’azienda di Redmond è riuscita, dopo anni, a progettare un browser web di alto livello sia in termini di velocità nella navigazione ma anche e soprattutto parco di consumi che di questi tempi sono sempre più importanti e valutati dagli utenti finali. Infine ricordiamo per la precisione che il test è stato realizzato utilizzando la versione 40 di Microsoft Edge, la versione 57 di Google Chrome ed infine la versione 52 di Firefox.

AMCOMPUTERS

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento