Microsoft ritarda il rilascio di Windows 10 1803 al pubblico

Microsoft ritarda il rilascio di Windows 10 1803 al pubblico

Microsoft ritarda il rilascio di Windows 10 1803 al pubblico

Un paio di settimane fa Microsoft aveva internamente fissato il 10 aprile come data di rilascio della prossima versione principale di Windows 10, conosciuta solo come ‘Versione 1803’ . Proprio come con l’Aggiornamento autunnale , Microsoft aveva in programma di iniziare a lanciare questa nuova release  patch di aprile, ma non c’è alcun segno dell’aggiornamento. Quindi cosa è successo?
Secondo fonti interne di Windows Central, durante il fine settimana Microsoft ha scoperto un bug di blocco che, anche se apparentemente piuttosto raro, è abbastanza efficace da contenere il rilascio fino a quando il problema non viene risolto. Microsoft ha criteri interni che una build deve passare prima che diventi pubblico, e che i criteri sono più approfonditi quando si tratta della “suoneria” della produzione, come ci si potrebbe aspettare.

Microsoft ritarda il rilascio di Windows 10 1803 al pubblico

Fonte

Microsoft ritarda il rilascio di Windows 10 1803 al pubblico

Microsoft ha deciso di ritardare il rilascio della versione 1803 fino a quando la società non sarà in grado di verificare che il bug sia stato risolto, il che significa che probabilmente ci vorranno un paio di settimane prima che la versione 1803 ottenga il via libera per l’implementazione. Fortunatamente, non c’è alcuna fretta per Microsoft per ottenere questo rilascio, quindi può (e sicuramente dovrebbe) prendersela comoda. Credo che la build 17133 potrebbe non essere più in esecuzione come la build RTM di Windows 10 Redstone 4.

Nel frattempo, Microsoft avvisa che anche Windows 10 1607 “Anniversary Update” è arrivato al capolinea per gli utenti privati (Windows 10 Home e Pro). Il periodo di supporto di 18 mesi è terminato, e da ora in poi non sarà più aggiornato. Per i pochi ancora fermi a quell’edizione l’unica soluzione è passare all’edizione più recente di Windows – ad oggi la 1709 “Fall Creators Update”. Per gli ambienti Enterprise ed Education, invece, il supporto durerà ancora sei mesi

AMCOMPUTERS

Lascia un commento