Siti Pornografici pericolosi per la Sicurezza

Siti Pornografici pericolosi per la Sicurezza dei dati personali

Siti Pornografici pericolosi per la Sicurezza dei dati personali, Kaspersky Security Network ha determinato che i rischi sono molto elevati.

Il Regno Unito è stato classificato come il secondo “Paese più pornografico al mondo” lo Stato Inglese sta pensando di implementare una Legge che vieti la fruizione di tali contenuti ai minori di 18 anni.

Anche Starbucks ha dichiarato guerra al porno perché, una recente ricerca, ha scoperto che molti dei clienti si recano nei locali per sorseggiare un caffè americano e guardare contenuti per adulti.

Nei contenuti per gli adulti possono nascondersi diverse minacce dal punto di vista della sicurezza.

E l’abitudine di cercare e guardare foto e video erotici potrebbe portare a cattive conseguenze per la privacy, Ecco come difendersi da i rischi presenti nei siti per adulti.

Siti Pornografici pericolosi per la Sicurezza

Fonte

Siti Pornografici pericolosi per la Sicurezza

Per misurare il rischio legato ai vari contenuti per adulti, Kaspersky Security Network azienda specializzata sulla sicurezza informatica

ha esaminato le abitudini degli hacker e realizzato una lista di indicatori per stabilire il livello di minaccia e soprattutto quali sono i rischi dei siti porno.

Nel 2018 Kaspersky Lab ha individuato 642 famiglie di malware per PC.

Molti di questi sono camuffati da contenuti pornografici e possono essere identificati in tre tipi di virus: Trojan-Downloader, Trojan e AdWare.

un utente su tre si vergogna di essere stato infettato mentre guardava filmati hot e cerca di scaricare le colpe sui propri amici o parenti.

Gli adulti che accedono su questo tipo di siti almeno cinque volte a settimana sono il 55% della popolazione e trascorrono in media 23 minuti.

Il dato più preoccupante riguarda il numero di persone che naviga in Rete senza utilizzare nessuna protezione

La stessa percentuale pensa che basta utilizzare un tablet o uno smartphone per stare al sicuro.

Il 39% crede che basta navigare in incognito per stare al sicuro e il 40% cancella la cronologia del browser per non beccare virus.

Kaspersky Security Network ha determinato che i rischi per chi visita i siti porno sono molto elevati e consiglia di non visitare questi Siti Web.

AMCOMPUTERS

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento