Truffa INPS Attenzione a chiamate e Posta elettronica

Truffa INPS Attenzione a chiamate e Posta elettronica

Truffa INPS Attenzione a chiamate e Posta elettronica, truffa basata su phishing e telefonate chiedendo dati per l’accredito di un bonifico.

L’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale (INPS) lancia una comunicazione ufficiale invitando i cittadini a fare attenzione alle truffe,  La truffa, in questo caso, è basata su email di phishing e telefonate nel corso delle quali ci viene chiesto di fornire dati sensibili come il numero del nostro conto corrente per l’accredito di un bonifico.

Come funziona la truffa dell’INPS l’utente viene contattato con la richiesta di informazioni sul suo conto corrente

necessarie per effettuare un sostanzioso bonifico a suo favore da parte di una società terza ma su mandato dell’INPS.

I fantomatici bonifici possono raggiungere anche cifre di oltre ottocento euro, ma sono solo uno specchietto per le allodole visto che è tutto falso:

l’INPS non ha dato nessun mandato di pagamento a nessuna società.

L’email di phishing contiene un link che spedisce a un sito fake, dove l’utente deve inserire i suoi dati che, ovviamente, non andranno all’Istituto ma ai truffatori.

Truffa INPS Attenzione a chiamate e Posta elettronica

Fonte

Truffa INPS Attenzione a chiamate e Posta elettronica

l’Istituto previdenziale “ricorda a tutti i cittadini che in nessun caso (l’INPS)

acquisisce, telefonicamente o per posta elettronica, le coordinate bancarie

o altre informazioni che permettano di risalire ad una qualsiasi informazione finanziaria.

INPS invita i propri utenti a non dare cordinate bancari a nessuna richiesta

che arrivi per e-mail non certificata, per telefono o tramite il porta a porta”.

Le vittime di questa truffa vengono contattate via email, mentre un numero minore viene raggiunto via telefono.

l’email sono molto più economiche e anonime mentre le telefonate sono fatte a gli utenti che non usano i mezzi informatici, come gli anziani.

l’INPS ha lanciato l’allarme fornento informazioni ufficiali in merito e mettere in guardia le potenziali vittime di questa ennesima truffa.

AMCOMPUTERS

[Voti: 0   Media: 0/5]

Lascia un commento