Vodafone rimodula le tariffe con minuti illimitati dal 3 settembre

Vodafone rimodula le tariffe con minuti illimitati dal 3 settembre

Vodafone rimodula le tariffe con minuti illimitati dal 3 settembre

Vodafone ha annunciato una nuova ondata di rimodulazioni che, a partire dal prossimo 3 settembre 2018, porteranno con sé un aumento del costo delle opzioni per alcuni clienti, pari ad 1,99 euro al mese. Le nuove modifiche contrattuali, conferma l’operatore rosso, saranno previste solo per alcune offerte. A partire dal 3 agosto, inoltre, le stesse opzioni includeranno minuti illimitati attraverso cui i clienti potranno chiamare senza limiti tutti i numeri fissi e mobili nazionali, sia in Italia che in roaming in tutti i Paesi dell’Unione Europea. Tutti gli utenti riceveranno una comunicazione via SMS e potranno recedere dal contratto o passare ad altro operatore senza penali né costi di disattivazione fino al giorno prima dell’aumento del costo dell’offerta, specificando come causale del recesso “modifica delle condizioni contrattuali”.

Vodafone rimodula le tariffe con minuti illimitati dal 3 settembre

Fonte
Vodafone rimodula le tariffe con minuti illimitati dal 3 settembre
in questi mesi le rimodulazioni Vodafone (alcune anche positive) non sono certo mancate. Insomma, estate bollente con le compagnie telefoniche anche sotto questo punto di vista, in attesa di scoprire quali saranno le mosse degli altri operatori sotto questo punto di vista. la rimodulazione solo per ora e diretta hai clienti con l’offerta Special Minuti 30 GB 20 GB 10 GB secondo fonti potrebbe arrivare anche ha tutti i clienti Vodafone, Per recedere gratuitamente dal contratto, i clienti Vodafone potranno procedere con la richiesta collegandosi al sito variazioni.vodafone.it oppure, in alternativa, inviando una raccomandata con ricevuta di ritorno a: Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10.0.15 Ivrea, Torino, oppure via PEC all’indirizzo disdette@vodafone.pec.it, specificando come causale del recesso “modifica delle condizioni contrattuali”. I clienti che hanno un’offerta che include telefono, tablet, “Mobile Wi-Fi”, o prevede un costo di attivazione a rate, potranno continuare a pagare, a seconda dell’offerta, le eventuali rate residue addebitate con la stessa cadenza e con lo stesso metodo di pagamento prescelto.

AMCOMPUTERS

Lascia un commento