Wi-Fi gratis in tutte le città Italiane

Wi-Fi gratis in tutte le città Italiane Ecco come funziona

Wi-Fi gratis in tutte le città Italiane

Negli ultimi anni si sono moltiplicate le connessione Wi-Fi gratuite.

È merito del programma europeo Wifi4Eu, che prevede l’erogazione

di fondi ai Comuni per l’installazione di hotspot nei luoghi pubblici.

In altre parole, arrivera il bando di Wifi4Eu, Il programma prevede

l’erogazione di voucher dal valore di 15 mila euro

a copertura dei costi per installare le apparecchiature Wi-Fi gratis

Il 3 marzo l’Unione Europea ha lanciato l’ultimo bando e la possibilità

di avanzare le richieste di accesso ai finanziamenti

Tuttavia, I Comuni, quindi, avranno una finestra temporale molto stretta

e dovranno fare in fretta. In totale saranno assegnati 947 voucher

per un totale di 14,2 milioni di euro di spese finanziabili per offrire il Wi-Fi gratis

ai cittadini e ai turisti delle città europee.

Wi-Fi gratis in tutte le città Italiane

Fonte

Wi-Fi gratis in tutte le città Italiane Ecco come funziona

Dallo stesso portale è possibile registrarsi anche nell’elenco delle aziende che installano

attrezzature per il Wi-Fi Gratis nel quale è possibile anche specificare le aree geografiche

in cui l’azienda è operativa.

Tuttavia, ogni Comune è poi libero di scegliere a quale azienda affidare i lavori.

 

Wi-Fi gratis in 26.581 Comuni

I Comuni europei che hanno già partecipato al programma Wifi4Eu sono 26.581.

Gli hotspot sono stati installati in diversi luoghi pubblici: dai parchi alle piazze

dalle biblioteche ai centri sanitari.

 

In altre parole, in Qualunque luogo pubblico, infatti, può essere dotato di connessione

Wi-Fi gratis con il supporto di Wifi4Eu ma la richiesta deve provenire comunque

dall’Amministrazione del Comune in cui si trova il luogo da connettere.

 

Internet gratis in tutte le città Italiane Ecco come funziona

Inoltre, ogni Comune può richiedere al massimo un voucher e, di conseguenza

se ha già partecipato ad un bando con successo non può più partecipare ai successivi.

Il metodo con cui sono selezionati i Comuni vincitori dei voucher è quello del “first-come

first-served“:  in rigoroso ordine cronologico di presentazione delle domande.

AMCOMPUTERS

[Voti: 1   Media: 5/5]

Lascia un commento