Windows 10 arriva il supporto per lo Streaming Video AV1

Windows 10 arriva il supporto per lo Streaming Video AV1

Windows 10 arriva il supporto per lo Streaming Video AV1

Alliance for Open Media presenta un nuovo codec AV1

che alla fine sostituirà definitivamente H.264.

In altre parole, il codec AV1 diventerà il codec principale

per lo streaming online e Microsoft ha confermato che Windows 10

diventerà uno dei primi sistemi operativi a supportare questo codec

 

A differenza di altri codec carichi di brevetti nel settore dello streaming

AV1 è un codec privo di royalty supportato da Microsoft, Google e Apple.

Tuttavia, il codec AV1 offre una compressione migliore dell’attuale H.265

e mira a ridurre l’utilizzo dei dati durante lo streaming di video supportati online.

la compressione viene eseguita da codec e programmi per ridurre

la dimensione dei dati senza distruggere la qualità dei video.

Windows 10 arriva il supporto per lo Streaming Video AV1

Fonte

Windows 10 arriva il supporto per lo Streaming Video AV1

 

Pertanto, Entro la fine dell’anno, Microsoft prevede di abilitare il supporto per il codec

video AV1 in Windows 10 versione 1909 o successiva.

Una volta abilitato, sarai in grado di riprodurre video AV1 e salvare la tua larghezza

di banda in un browser supportato, come Chromium e Firefox.

 

Inoltre, Microsoft sta anche abilitando Media Foundation (streaming 4K abilitato per DRM)

nei browser Chromium  per migliorare il codec AV1 su Windows 10.

Tuttavia, il supporto di AV1, Windows 10 offrirà una compressione migliore del 50%

rispetto a H.264 e del 20% rispetto a VP9.

 

Pertanto, Microsoft afferma che la nuova funzionalità contribuirà anche alla maggiore

durata della batteria dei dispositivi e alle prestazioni di streaming complessive.

Per guardare uno streaming utilizzando il codec AV1, è necessario attendere che le società

di streaming aggiungano il supporto per il nuovo codec video.

 

Avrai anche bisogno di un dispositivo che esegua Windows 10 versione 1909 o successiva

su hardware con CPU Intel di 11a generazione, GPU serie RTX 30

o grafica della serie RX 6000 in arrivo.

AMCOMPUTERS

[Voti: 1   Media: 5/5]

Lascia un commento