Windows 10 rilasciata build 17063 Redstone 4 con tante novita

Windows 10 rilasciata la build 17063 Redstone 4 con tante novita

Windows 10 rilasciata build 17063 Redstone 4 con tante novita

E’ finalmente stata rilasciata nel Fast Ring degli Insider la tanto attesa nuova build 17063 di Windows 10 Redstone 4 la quale introduce una miriade di novità e che permetterà dunque di capire sul campo la strada intrapresa, anche se questa era stata già in qualche modo svelata, dal colosso di Redmond per il futuro del suo sistema operativo. E’ forse una delle build più corpose di sempre e le novità che erano state in qualche modo preannunciate sono ora presenti e pronte per essere sottoposte al giudizio degli Insider.

Windows 10 rilasciata build 17063 Redstone 4 con tante novita

Fonte

Windows 10 rilasciata build 17063 Redstone 4 con tante novita

Timeline: il nuovo multitasking di Windows 10

Partiamo innanzitutto dalla nuova Timeline. E’ il qualche modo il nuovo “multitasking” di Microsoft. Un vero e proprio resoconto di tutte le attività realizzate sul sistema operativo dall’utente che dunque potrà letteralmente viaggiare nel passato per vedere quale applicazione ha utilizzato in un determinato giorno ma anche per riprendere un determinato lavoro su di un file di Word o magari anche per rileggere una news su un qualche sito web. Questo però non solo sul proprio PC ma anche su di uno smartphone Android o iOS.

Windows 10 rilasciata build 17063 Redstone 4 con tante novita

Windows 10 rilasciata build 17063 Redstone 4 con tante novita

Windows 10 rilasciata la build 17063 Redstone 4 con tante novita

Timeline è dunque un nuovo modo di riprendere le proprie attività su Windows 10 migliorando, a detta dell’azienda di Redmond, quella che è l’esperienza di utilizzo e il passaggio da un’applicazione ad un’altra. La visualizzazione della Timeline è creata in modo tale da avere più sezioni divise appunto per data e dove in ognuna vengono posizionate in modo automatico dal sistema le attività e i file usati dall’utente. Chiaramente sarà possibile visualizzarle tutte o solo le più significative come anche ricercarle tramite la casella di ricerca appunto.

Windows 10 rilasciata build 17063 Redstone 4 con tante novita

Nella Timeline saranno presenti tutti gli account che l’utente vorrà impostare per la visualizzazione ed inoltre Microsoft ha già dato “in pasto” agli sviluppatori la possibilità di creare il rimando al proprio software o alla propria applicazione in Timeline in modo da permettere agli utenti di visualizzarle direttamente sul nuovo multitasking temporale. Oltretutto anche Cortana passerà attraverso la Timeline. L’assistente vocale di Microsoft infatti è già stato integrato e permetterà di ottenere il suggerimento di una determinata applicazione o magari la ripresa di un documento per rendere ancora più produttivo il tutto.

Windows 10 rilasciata build 17063 Redstone 4 con tante novita

Per attivare la nuova Timeline basterà utilizzare la classica combinazione di tasti Windows+Tab, che già oggi permette di aprire la Gestione delle attività, oppure anche utilizzando la nuova icona di Timeline che prende il posto della visualizzazione Attività già oggi presente.

Windows 10 rilasciata build 17063 Redstone 4 con tante novita

Windows 10 rilasciata build 17063 Redstone 4 con tante novita

Cortana: l’assistente virtuale si migliora

Parlando di Timeline e della sua integrazione anche con Cortana non si può non menzionare le novità e i miglioramenti che la nuova build 17063 di Windows 10 Redstone 4 permette di introdurre per gli utenti. In questo caso, come era già trapelato qualche tempo fa, ecco che l’assistente virtuale di Microsoft introduce la sezione Appunti che viene completamente ridisegnata e ora appare suddivisa in schede organizzate per ottenere meglio e più velocemente le informazioni.

Windows 10 rilasciata build 17063 Redstone 4 con tante novita

Microsoft Edge: arriva il Fluent Design

L’aggiornamento viene esteso anche al browser web di Microsoft. Ecco che Edge ottiene delle novità decisamente importanti come il Fluent Design che in tal caso vede la presenza del cosiddetto effetto Reveal quando si passa sui pulsanti o sulle voci cliccabili. Unificati i pulsanti per aggiungere i segnalibri come anche il menu.

Non solo estetica visto che Edge supporta ora le API Push e Cache come anche i Service Workers. Sulla carta queste cose permettono di ottenere da Edge le notifiche in Push al Centro notifiche o di aggiornarsi in background anche quando il browser web di Microsoft è stato chiuso dall’utente. La build possiede poi il Web Media Extensions ossia il pacchetto che permette di ottenere il supporto ai formati open source come Ogg Vorbis e Theora. Infine miglioramenti anche per quanto concerne la precisione del touchpad per i dispositivi con display “touch”. Saranno ora possibili i movimenti come il pinch e lo zoom come ma anche il panning per permettere agli utenti di usare il touch del PC come se fosse uno smartphone.

Interfaccia di Windows 10: a tutto “Fluent”

Windows 10 rilasciata la build 17063 Redstone 4 con tante novita

Microsoft ha deciso di portare il Fluent Design ovunque e la build 17063 permetterà di fare proprio questo. Gli effetti Acrylic come anche il Reveal saranno ora disponibili nella Taskbar ma anche nei popup di condivisione e nei menu dell’Orologio, del Calendario, nella Rete e nel Volume. Chiaramente i miglioramenti non saranno solo grafici per la nuova Redstone 4 di Windows 10. Quando si risponderà ad una messaggio da una determinata notifica, la bozza verrà salvata prima che questa sparisca prima di aver completato la risposta. Non solo perché direttamente nel pannello di navigazione laterale in Esplora File sarà possibile osservare il completamento della sincronizzazione con OneDrive grazie alla presenza delle icone che si vedono solitamente sui file. Novità anche per l’icona di Windows Update nel System Tray nel caso di messaggio di errore e nuovo pulsante per lo Strumento di cattura degli screenshot.

Altre novità su Windows 10

Non finisce qui perché la nuova build 17063 rivela anche ulteriori novità che riguardano la finestra delle Impostazioni che ora vede alcune rifiniture estetiche grazie all’implementazione del Fluent Design. Non solo perché ci sono molteplici novità dalle domande di sicurezza per gli account locali alla schermata delle informazioni sul display passando anche per la nuova funzione sui problemi di sfocatura delle applicazioni. Nuova anche la pagina dedicata alle impostazioni della tastiera che permette di cambiare il layout. gli effetti sonori ma anche la correzione automatica e altre funzioni avanzate.

E’ ora possibile anche preferire l’uso della rete cellulare a quella Wi-Fi per i dispositivi che lo permettono come anche limitare i dati o rendere attive delle restrizioni in background per connessioni tramite rete cellulare. Vi è ora la possibilità di controllare l’accesso alla fotocamera per le applicazioni Legacy come anche la possibilità di resettare le impostazioni della Modalità Gioco.Tante altre novità poi riguardano Windows Defender Application Guard, il sottosistema Linux ma anche nuovi comandi per gli sviluppatori come anche per gli Amministratori IT. Per ulteriori informazioni e soprattutto per scoprire tutti i bug fix e i miglioramenti di prestazioni è possibile andare alla pagina di supporto ufficiale di Microsoft.

AMCOMPUTERS

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento