Windows 10 Update solo con 32 GB di memoria Libera

Windows 10 Update solo con 32 GB di memoria Libera

Windows 10 Update solo con 32 GB di memoria Libera per permettere di installare correttamente il nuovo aggiornamento senza creare problemi.

Il futuro aggiornamento Windows 10 atteso per maggio 2019 comporterà alcune novità anche a livello di procedura con una richiesta minima di spazio di memoria sul dispositivo di 32 gb i rumor precedenti, dichiaravano che bastavano 16 o massimo 20 gb a seconda della versione del sistema operativo.

Ora si raddoppia e per qualche utente potrebbe essere un problema.

Una richiesta che potrebbe mettere fuori gioco tablet low-cost o notebook (molto) economici.

Non è ancora chiaro cosa capiterà a dispositivi sotto i 32 gb, forse non riceveranno mai gli aggiornamenti,

ma tutto dipende da Microsoft e dunque si scoprirà al momento della diffusione del pacchetto.

Windows 10 Update solo con 32 GB di memoria Libera

Fonte

Windows 10 Update solo con 32 GB di memoria Libera

Microsoft ha impostato una serie di blocchi che potrebbero insorgere per motivi singolari legati alla sicurezza del dispositivo.

Il più importante riguarda eventuali supporti di memoria esterna collegati come schede sd oppure chiavette usb,

Il messaggio d’errore generico citerebbe “riassegnazione di unità inappropriata” ad esempio passando dal nome “G” prima dell’update al nome “H”.

Quindi vi consiglio che nel momento che decidete di aggiornare il vostro Computer, rimuovete tutte le periferiche di archivazione di massa

L’introduzione dello spazio riservato è stata decisa nell’ottica di permettere al sistema di installare correttamente un nuovo aggiornamento,

senza dover maneggiare eccessivamente file temporanei e altri file che possono portare a problemi, similari a quelli registrati durante la diffusione dellOctober Update

che alcuni utenti hanno riscontrato la cancellazione di alcuni file e cartelle personali, motivo che ha poi portato Microsoft a sospendere la distribuzione

Tramite l’introduzione dello spazio riservato, quando viene installato un aggiornamento, il sistema sfrutterà innanzitutto lo spazio libero avanzato nello spazio riservato e, qualora servisse, sfrutterà ulteriore spazio libero nel disco di sistema del dispositivo dell’utente.

Ciò permetterà alla maggior parte dei PC di scaricare e installare un aggiornamento senza dover liberare il tuo spazio su disco, anche quando hai minimo spazio libero su disco” ha spiegato Microsoft.

AMCOMPUTERS

[Voti: 1   Media: 5/5]

Lascia un commento