Windows 7 Stop distribuzione driver da Windows Update

Windows 7 Stop distribuzione driver da Windows Update

Windows 7 Stop distribuzione driver da Windows Update

Microsoft  ha dichiarato ufficialmente che non offrirà più

i driver per Windows 7 e Server 2008 via Windows Update.

La mossa arriva dopo la scadenza del SHA-1 Trusted Root

Certificate Authority per i SO citati avvenuta il 9 maggio

In altre parole, Windows 7 e relative varianti Server

non possono più scaricare driver da Windows Update

 

Un evento già anticipato da tempo, ulteriore testimonianza del tramonto del sistema

operativo, il cui supporto ufficiale è terminato ormai 18 mesi fa.

 

Inoltre per Coloro che hanno acquistato il servizio di supporto esteso potranno continuare

a ricevere aggiornamenti di sicurezza attraverso canali supportati

(Ad esempio WSUS, o Windows Server Update Services).

Windows 7 Stop distribuzione driver da Windows Update

Fonte

Windows 7 Stop distribuzione driver da Windows Update

 

In altre parole, questo non significa che Windows Update smetterà di funzionare sul

sistema operativo: gli aggiornamenti di sicurezza continueranno ad arrivare regolarmente.

La novità di oggi riguarda solo ed esclusivamente nuove versioni dei driver.

 

Come accennavamo prima, è una questione molto “burocratica” relativa ai certificati

di sicurezza, e di come con la scadenza dei certificati SHA-1 i produttori avrebbero potuto

pubblicare software firmato con certificati SHA-2 non compatibili.

 

In altre parole, Windows 7 è ormai un sistema operativo obsoleto

secondo le statistiche aggiornate di StatCounter, Windows 10 è ormai vicino all’80%

di quote, contro il circa 15% di Windows 7.

 

Queste novità si rivolgono prevalentemente a scenari di nicchia e specifici

ad esempio alcune macchine nella pubblica amministrazione, quelle aziendale

Ma l’età del sistema si fa sentire anche nel mondo consumer: appena quattro giorni fa vi

segnalavamo per esempio lo stop di NVIDIA agli aggiornamenti driver delle sue GeForce

sia per Windows 7 sia per Windows 8.

 

E a ulteriore dimostrazione del tempo che avanza inesorabile, è emblematico che la notizia

arrivi pochi giorni prima della presentazione di Windows 11

l’erede dell’attuale Windows 10.

AMCOMPUTERS

Lascia un commento