Android 11 Ufficiale disponibile al Download

Android 11 Ufficiale disponibile al Download

Android 11 Ufficiale disponibile al Download

Google ha lanciato ufficialmente Android 11

l’ultima versione del suo sistema operativo mobile.

Dopo un’anteprima pubblica leggermente più lunga del solito

gli utenti che possiedono un dispositivo Pixel OnePlus, Xiaomi, OPPO

o telefoni Realme vedranno disponibile l’aggiornamento sui telefoni

con la disponibilità per altri dispositivi in arrivo nei prossimi mesi.

In altre parole, sul nuovo sistema operativo di Google Android 11

ci sono una serie di interessanti aggiornamenti rivolti agli utenti

che si concentrano principalmente su messaggistica

privacy e su un controllo migliore su tutti i dispositivi intelligenti.

Android 11 Ufficiale disponibile al Download

Fonte

Android 11 Ufficiale disponibile al Download

 

In altre parole, le nuove funzionalità aggiuntiva che Google elenca nella sezione

delle comunicazioni è la registrazione dello schermo

che su android 11 è finalmente uno strumento integrato.

 

Android 11 Ufficiale disponibile al Download

Pertanto, Questa funzione consente di registrare ciò che accade sullo schermo

utilizzando il suono del microfono, del dispositivo o entrambi.

Fino a prima di questo aggiornamento, c’era bisogno di un’app di terze parti

come AZ Screen Recorder

 

In altre parole, Per quanto riguarda il controllo dei dispositivi intelligenti

Google sottolinea come ora, premendo a lungo il pulsante di accensione

si potrà visualizzare un nuovo menu che dà accesso ai controlli del dispositivo

(simile a quello che troverai nell’app Google Home, ma con un design diverso)

nonché ai metodi di pagamento e alle carte d’imbarco.

 

Android 11 Ufficiale disponibile al Download

In conclusione, il team di Android ha aggiunto una serie di funzionalità per la privacy

Con questo aggiornamento, l’attenzione si concentra sulle autorizzazioni delle app.

Ora è più facile fornire ad un’app autorizzazioni una tantum per accedere al microfono

alla fotocamera e alla posizione, aiutando a garantire, ad esempio, che un’app non abbia

accesso perpetuo alla propria posizione.

 

Dopo che non si usa un’app per un po’, Android ripristinerà anche le autorizzazioni

e sarà necessario concederle nuovamente al riavvio.

AMCOMPUTERS

[Voti: 1   Media: 5/5]

Lascia un commento