AV1 nuovo codec video gratuito sviluppato da Google

AV1 nuovo codec video gratuito sviluppato da Google Mozilla Cisco

AV1 nuovo codec video gratuito sviluppato da Google Mozilla Cisco

La Alliance for Open Media, anche nota come AOM ha annunciato

ufficialmente la prima versione del nuovo codec video chiamato AV1.

Si tratta di un codec completamente royalty free

sviluppato in collaborazione con i maggiori esponenti

in ambito tecnologico per quanto riguarda l’industria dello streaming.

AV1 nasce dalla necessità di avere un codec per il quale le piattaforme

di streaming video e i produttori di contenuti non dovessero pagare

i diritti al altre associazioni come, ad esempio, la Moving Picture Expert Group

meglio nota come MPEG, proprietaria di codec video come h.264 e HEVC.

AOM ha quindi unito il knowhow acquisito da Google nello sviluppo del proprio VP9

quello di Mozilla, al lavoro su Daala e per finire le conoscenze di Cisco

che a sua volta era al lavoro sul proprio codec detto Thor.

 

Le tre aziende appena citate, quindi, hanno unito le proprie tecnologie per creare

un unico codec che li sconfigga tutti, giusto per parafrasare uno dei pilastri

della cinematografia moderna, e che allo stesso tempo non corra

il rischio di infrangere qualche brevetto.

 

AV1 nuovo codec video gratuito sviluppato da Google Mozilla Cisco

La lista dei partner aderenti alla AOM è davvero lunga e raccoglie firme

importanti come quelle di Amazon, Netflix e Microsoft, a testimonianza dell’importanza

di questo nuovo codec che, verosimilmente, sarà presto adottato

da molti produttori di contenuti.

 

Proprio per questo motivo la IETF starebbe pensando di inserire il codec

tra i suoi standard e dargli il nome di NETVC.

AV1 nuovo codec video gratuito sviluppato da Google Mozilla Cisco

Fonte
AV1 nuovo codec video gratuito sviluppato da Google Mozilla Cisco

In termini di prestazioni AV1 sarebbe, secondo quanto dichiarato, in grado di offrire

una compressione maggiore del 30 o anche 40 per cento rispetto a quanto

sono in grado di offrire rivali come VP9 e HEVC.

 

AOM ha anche dichiarato che AV1 sarà presto lo standard più diffuso per la riproduzione

di contenuti 4K UHD cross-platform, portando colori più intensi, luci più brillanti

e ombre profonde, il tutto con un consumo di dati notevolmente inferiore.

 

AV1 nuovo codec video gratuito sviluppato da Google Mozilla Cisco

E per quanto riguarda le foto? Recentemente aziende del calibro di Apple, Google

e Microsoft hanno adottato, o messo le basi per farlo, il nuovo formato HEIF

caratterizzato però dagli stessi potenziali problemi di licenze e brevetti dell’HEVC.

 

Proprio per questo motivo, i membri della AOM, sono al lavoro anche su un nuovo codec

dedicato alle foto e chiamato AV1 Still Image File Format, abbreviato AVIF,

che permetterà di salvare le immagini con qualità e dimensioni che saranno

verosimilmente assimilabili a quanto ottenibile utilizzando lo standard HEIF.

AMCOMPUTERS

[Voti: 1   Media: 5/5]

Lascia un commento