FaceApp applicazione intelligente che diventa virale sui social

FaceApp applicazione intelligente che diventa virale sui social

FaceApp applicazione intelligente che diventa virale sui social l’app per rendere perfetti i nostri selfie scopri tutti i filtri disponibili.

FaceApp è un’applicazione (sviluppata da Wireless Lab, società russa fondata da Yaroslav Goncharov), disponibile per Android e iOS, che utilizza l’Intelligenza Artificiale per elaborare le foto ed applicare particolari filtri al volto.

Applicazione permette il trucco, cambiare colore e taglio di capelli, modificare l’espressione e persino il sesso.

FaceApp è tornata sulla cresta dell’onda sui social network dopo che alcune celebrità hanno dato il via alla #FaceAppChallenge, che consiste proprio nel pubblicare una foto di sé invecchiata.

FaceApp applicazione intelligente che diventa virale sui social

Fonte

FaceApp applicazione intelligente che diventa virale sui social

Inoltre, FaceApp raccoglie le nostre foto, e sui server registrano automaticamente determinate informazioni sui file di registro

tra cui l’indirizzo IP (“IP”), il tipo di browser, le pagine di provenienza/uscita e gli URL

il numero di clic e il modo in cui interagiscono con i collegamenti sul Servizio, nomi di dominio, pagine di destinazione, pagine visualizzate e altre informazioni simili.

Potremmo inoltre raccogliere informazioni simili dalle e-mail inviate ai nostri utenti

che ci aiutano a monitorare quali messaggi di posta elettronica vengono aperti e quali link sono stati cliccati dai destinatari.

Le informazioni consentono un reporting e un miglioramento più accurati del Servizio“.

Si e scatenato sui social la rivoluzione delle foto invecchiate carine, divertenti, ma attenzione con questa app e possibile trarre le nostre foto senza autorizazione

FaceApp può dare le tue foto a chi vuole Ma anche molte altre informazioni, tra le quali la tua posizione geografica.

Se usi FaceApp regali a un “affiliato” di una società russa la foto della tua faccia e il tuo indirizzo di casa, ma anche gran parte delle informazioni sui tuoi gusti personali raccolte dal tuo telefono.

FaceApp sta raccogliendo un enorme database di immagini di volti da utilizzare per allenare gli algoritmi di intelligenza artificiale.

Wireless Lab, secondo questa ipotesi, starebbe facendo incetta di foto di volti per poi venderle a società terze che si occupano di AI

o per sviluppare in casa algoritmi di machine learning da rivendere a società terze (e questo lo può fare senza violare alcuna policy).

AMCOMPUTERS

[Voti: 1   Media: 5/5]

Lascia un commento