Intel presenta CPU Tiger Lake-H fino a 8 core

Intel presenta CPU Tiger Lake-H fino a 8 core a 10 Nanometri

Intel presenta CPU Tiger Lake-H fino a 8 core

Intel ha annunciato nel mese di settembre i primi

processori Core di undicesima generazione

con il nome in codice di Tiger Lake con tecnologia a 10 nanometri.

Tuttavia, Queste CPU sono al momento proposte

in versioni per sistemi notebook compatti dotate

al massimo di architettura a 4 core, ma presto la gamma si estenderà

 

anche a soluzioni con un maggior numero di core rivolte ai notebook più potenti.

In altre parole, Parliamo delle versioni Intel CPU Tiger Lake-H

con la lettera H a indicare un TDP che raggiunge i 45 Watt

 

destinati ai sistemi portatili più potenti, l’aumento del TDP lascerebbe ovviamente

spazio sia a frequenze di clock più elevate sia a un maggior numero di core.

Intel presenta CPU Tiger Lake-H fino a 8 core a 10 Nanometri

Fonte

Intel presenta CPU Tiger Lake-H fino a 8 core a 10 Nanometri

 

In altre parole, le CPU Intel Tiger Lake-H con architettura a 8 core sono capace di

processare 16 thread in parallelo, con una frequenza di clock di 2,75 GHz.

 

Le caratteristiche tecniche di queste CPU dovrebbero replicare quelle dei modelli

Tiger Lake di undicesima generazione ora in commercio, fatta eccezione per l’aumento

nel numero di core che raggiungerà il valore di 8 nelle proposte di fascia più alta

così da andare a bilanciare quanto offerto da AMD nel mondo dei notebook

con i processori Ryzen della serie 4000.

 

Intel presenta CPU Tiger Lake-H 

In altre parole, Troveremo architettura Willow Cove per la componente CPU

affiancata da una GPU Intel Iris Xe che presumibilmente sarà abbinata ad un chip grafico

dedicato così come spesso capita nei notebook dotati di processori più potenti.

 

In conclusione, La serie Tiger Lake-H di Intel è destinata a porsi in diretta competizione

con gli AMD Ryzen 5000H  Poiché questi processori saranno lanciati l’anno prossimo

molto probabilmente arriveranno insieme con la prossima generazione

delle schede NVidia GeForce RTX 30 “mobile” e AMD Radeon RX 6000M.

AMCOMPUTERS

[Voti: 1   Media: 5/5]

Lascia un commento