iPhone 8 il sensore di impronte digitali integrato nello schermo

iPhone 8 il sensore di impronte digitali integrato nello schermo

iPhone 8 il sensore di impronte digitali integrato nello schermo

il colosso di Cupertino si starebbe trovando ad affrontare un notevole problema relativo alla produzione del nuovo device: la scelta di puntare su uno schermo quasi senza bordi, infatti, comporta la necessità di reingegnerizzare il sensore Touch ID.

Pare che i sensori integrati nel display provati sino ad ora non abbiano convinto del tutto

Apple e pertanto potrebbero essere prese in considerazione soluzioni meno

accattivanti per quanto riguarda il design.

iPhone 8 il sensore di impronte digitali integrato nello schermo

Ricordiamo che, stando a quanto emerso sino ad oggi, Apple dovrebbe lanciare tre iPhone

nel 2017 ed uno di questi dovrebbe vantare un design “rivoluzionario” rispetto ai modelli

che l’hanno preceduto.

Tra le sue feature non dovrebbero mancare uno schermo OLED da 5,8 pollici, una

fotocamera 3D, una batteria più grande e con supporto alla ricarica wireless

due tagli di memoria (64GB e 256GB), il tutto ad un prezzo che

potrebbe partire da oltre 1.000 euro.

Fonte Tutto Tech

iPhone 8 il sensore di impronte digitali integrato nello schermo

Gli altri due melafonini che Apple dovrebbe lanciare quest’anno rappresenterebbero

invece, una sorta di minor upgrade di iPhone 7, del quale manterrebbero il design.

A dire di Timothy Arcuri, per iPhone 8 Apple si troverebbe di fronte a tre alternative:

integrare il sensore per il riconoscimento delle impronte sotto il display

(soluzione preferita dal produttore statunitense ma che presenta problemi di scorte delle componenti necessarie)
mettere da parte il sensore Touch ID e puntare su un sistema di autenticazione

biometrica diverso, come il riconoscimento del volto

modificare il design pensato per il device e spostare il sensore del riconoscimento delle impronte digitali sul retro

AMCOMPUTERS

[Voti: 0   Media: 0/5]

Lascia un commento