iPhone 8 peggior esordio dal 2013 Apple caduta in Borsa

iPhone 8 peggior esordio dal 2013 Apple caduta in Borsa

iPhone 8 peggior esordio dal 2013 Apple caduta in Borsa

I dati di Localytics non lasciamo molto scampo: iPhone 8 è il peggior esordio dal 2013 addirittura peggio di quello dell’iPhone 5S che non riuscì a raggiungere le previsioni della casa di Cupertino. In questo caso l’aver presentato uno smartphone “futuristico” come iPhone X assieme alle due versioni simili a quanto già fatto con iPhone 7 e 7 Plus di certo non ha giovato alle vendite soprattutto con il forte ritardo di arrivo del nuovo device top di gamma che almeno fino al prossimo 3 novembre non sarà presente nemmeno negli Apple Store.

Ecco che a pagarne le conseguenze è proprio l’ultima generazione degli iPhone, la numero 8, che seppure con un comparto tecnico di primissimo ordine e soprattutto migliorato rispetto alla precedente versione, di certo non ha visto se non l’aggiunta di un pannello in vetro posteriore a livello estetico. Il vero gioiello è l’iPhone X, inutile girarci intorno, e questo di certo lo si vede dalle vendite degli iPhone 8 e 8 Plus.

iPhone 8 peggior esordio dal 2013 Apple caduta in Borsa

Fonte

iPhone 8 peggior esordio dal 2013 Apple caduta in Borsa

Andando indietro nel tempo si osserva subito la differenza visto che solo lo scorso anno con iPhone 7, Apple, era riuscita ad ottenere già ad una settimana dalle vendite un tasso di adozione dell’1%. Meglio ancora negli anni passati con iPhone 6 che aveva totalizzato il 2%. iPhone 8 invece non è riuscito nemmeno a superare lo 0.29% secondo Localytics e questo di certo non può che confermare l’insuccesso almeno momentaneo della nuova generazione dello smartphone di Apple. Tutti sembrano voler attendere l’iPhone senza pulsante fisico o forse vi è un momentaneo “affollamento” di smartphone che rende difficile un ricambio generazionale degli stessi. Di fatto il nuovo iPhone 8 e 8 Plus hanno fatto peggio addirittura di iPhone 5S che nel lontano 2013 raggiunse un’adozione nella prima settimana dello 0.9%.

Di contro però una nota positiva esiste nell’ultimo lancio degli smartphone Apple. La versione Plus piace decisamente di più e se si confrontano i dati degli esordi di iPhone 6 Plus, 6S Plus, di 7 Plus con l’ultimo nato si scopre come proprio l’iPhone 8 Plus abbia ottenuto la migliore adozione di sempre nella prima settimana con uno “share” dello 0.39% che supera lo 0.3% di iPhone 6 Plus ma anche lo 0.2% dell’iPhone 6S Plus e del 7 Plus. Una nota positiva che oltretutto fa capire come agli utenti piacciano sempre di più gli iPhone con display maggiore una tendenza che fino a pochi anni fa sembrava poter essere solo fastidiosa per l’impossibilità di utilizzare lo smartphone con una sola mano.

iPhone 8 peggior esordio dal 2013 Apple caduta in Borsa

iPhone 8 peggior esordio dal 2013 Apple caduta in Borsa

Chiaramente le vendite non esaltanti del nuovo iPhone 8 e 8 Plus si sono in qualche modo risentite anche in Borsa dove il titolo dell’azienda di Cupertino nell’ultima settimana ha perso oltre 5 punti percentuali. Una negatività che di certo potrà essere fortemente ribaltata dall’arrivo del nuovo iPhone X che secondo le ultime indiscrezioni di KGI potrebbe addirittura superare le 50 milioni di unità addirittura già nei pre-ordini. Una cifra che batterebbe qualsiasi record precedente di Apple e che potrebbe anche mettere nei guai l’azienda visti i ritardi che proprio il nuovo smartphone starebbe accumulando a causa di alcuni guai con i fornitori.

AMCOMPUTERS

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento