Sistema Android Antivirus inutili secondo AV Comparatives

Sistema Android Antivirus inutili secondo AV Comparatives

Sistema Android Antivirus inutili secondo AV Comparatives, perché non svolgono il loro lavoro dopo vari test eseguiti ecco i risultati

Proteggere il proprio smartphone con un antivirus è oggi una priorità assoluta per evitare infezioni da virus, malware, trojan e altri codici malevoli, gli antivirus gratuiti per Android scaricabili da Google Play Store sarebbe quasi totalmente inutile secondo la AV-Comparatives.

La stessa compagnia a dichiarato che  tali app siano rischiose, ovvero inefficaci o inaffidabili. In alcuni casi le app sono semplicemente buggy, ad esempio perché hanno implementato male un motore di terze parti. Altri rilevano solo una manciata di campioni di malware Android molto vecchi e consentono a qualsiasi app che contiene determinate stringhe di essere in grado di superare alcuni controlli rapidi e di essere quindi accettati dagli app store.

Sistema Android Antivirus inutili secondo AV Comparatives

Fonte

 

Sistema Android Antivirus inutili secondo AV Comparatives

Come funzionano i finti antivirus per Android

Alla base dell’inutilità di questi 170 antivirus per Android c’è il loro meccanismo di funzionamento: invece di scansire a fondo il codice delle app e i dati dei documenti presenti sullo smartphone, si limitano a controllare se le app installate sono in una blacklist di app potenzialmente infette.

Da ciò derivano anche le elevate prestazioni di questi software: limitandosi a confrontare le app installate con una lista di app per terminare la “scansione“, se così possiamo chiamarla, ci mettono pochi secondi.

Queste app, inoltre, hanno tutte un’interfacia praticamente identica, le stesse opzioni e lo stesso meccanismo di monetizzazione: sono gratis ma ti riempiono di banner pubblicitari.

AV-Comparatives ha eseguito in totale 500 mila test, facendo scansionare a queste applicazioni ben 2.000 notissimi malware. Un buon antivirus “vero” ne troverebbe il 90-100%. Delle 250 app solo il 23% ha riconosciuto il 100% dei malware, mentre ben 138 app ne hanno riconosciuto meno del 30%.

Una soglia, quella del 30% dei virus e malware riconosciuti, che per AV-Comparatives segna senza dubbi l’inutilità delle app in questione. I test sono stati eseguiti a gennaio 2019 in maniera automatizzata, in gran parte su un Samsung Galaxy S9 con Android 8.0 Oreo.

AMCOMPUTERS

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento