Xiaomi CyberDog il cane Robot con intelligenza artificiale

Xiaomi CyberDog è il cane robot con intelligenza artificiale

Xiaomi CyberDog il cane Robot con intelligenza artificiale

Il colosso cinese fa il suo primo passo nella robotica

con un drone consumer a forma di cane

CyberDog è “un altro grande passo nell’esplorazione

del futuro della tecnologia” da parte di Xiaomi

che, a quanto pare, ha realmente iniziato a pensare in grande

gli smartphone sono solo il primo passo

 

Tuttavia, Xiaomi CyberDog, che non è un concept ma un prodotto in vendita in Cina

al prezzo equivalente di circa 1.300 euro, ha un rapporto prezzo eccezionale

 

soprattutto se lo confrontiamo con uno dei pochissimi prodotti concorrenti

BigDog dell’americana Boston Dynamics (74.500 dollari).

Ma anche rispetto ad un altro cane robot cinese, Unitree Go1 (2.700 dollari).

Xiaomi CyberDog il cane robot con intelligenza artificiale

Fonte

Xiaomi CyberDog è il cane robot con intelligenza artificiale

 

In altre parole, Xiaomi CyberDog è un “drone quadrupede” dotato di telecamere

11 sensori ad alta precisione e attuatori di movimento.

 

Inoltre è dotato di un sistema di visione Intel RealSense D450 ed è basato sulla

piattaforma Jetson Xavier NX di Nvidia.

 

In entrambi i casi si tratta di hardware che troviamo spesso sulle auto a guida autonoma

in fase di sperimentazione in giro per il mondo.

 

Gli attuatori di movimento, invece, sono prodotti in casa da Xiaomi, mentre il software di

gestione è open source, quindi libero per futuri sviluppi anche da parte di altre aziende.

 

In conclusione, Il CyberDog di Xiaomi si muove in modo completamente autonomo.

Grazie a l’intelligenza artificiale Può fare decine di movimenti, comprese le capriole

all’indietro, può salire le scale e può correre alla velocità di 11,5 chilometri orari.

 

Riesce a riconoscere e ad evitare gli ostacoli, può trasportare fino a 3 kg di carico e ha

i microfoni per ascoltare l’ambiente e per ricevere i nostri comandi vocali.

 

Può essere anche “allenato” grazie ad un algoritmo di computer vision.

E’ in grado di riconoscere il volto del padrone e i suoi gesti, di seguirlo e di interagire

AMCOMPUTERS