Arriva Moto Z2 il top di gamma della Motorola

Moto Z2 il top di gamma della Motorola

Arriva Moto Z2 il top di gamma della Motorola

A inizio mese Motorola ha annunciato il suo nuovo smartphone top di gamma, il Moto Z2. Dalle prime indiscrezioni il telefono avrà delle caratteristiche tecniche molto importanti, tanto che secondo alcuni esperti è stato pensato per insidiare il nuovo Galaxy S8 di Samsung.
Motorola nonostante l’annuncio dell’imminente uscita per lo smartphone non ha voluto rilasciare i dettagli tecnici sul dispositivo. In Rete però, soprattutto su GFXBench, sono circolate diverse indiscrezioni che descrivono i vari dettagli del telefono. Per esempio, lo schermo molto probabilmente sarà un QHD da 5,5 pollici. A bordo del Moto Z2 troveremo invece il processore firmato Qualcomm, lo Snapdragon 835. A supporto del chipset anche 4GB di RAM e 64GB di memoria interna. Quest’ultima sarà espandibile tramite scheda microSD. Lo smartphone girerà con l’ultima versione Android, ovvero Nougat 7.1.1.

Arriva Moto Z2 il top di gamma della Motorola

Arriva Moto Z2 il top di gamma della Motorola

Vediamo infatti come il nuovo Moto Z2 possegga un display da ben 5.5 pollici a risoluzione 2K ossia di 2560 x 1440 pixel. Parlando di potenza si può osservare la presenza del nuovo processore Snapdragon 835 che sarà affiancato da 4GB di RAM e da uno storage interno pari a 64GB che forse potranno aumentare con l’inserimento di una MicroSD. A livello di connettività chiaramente lo smartphone possederà tutti gli ultimi ritrovati quali NFC, barometro e bussola ma anche Bluetooth e GPS chiaramente.

Arriva Moto Z2 il top di gamma della Motorola

A livello multimediale quello che appare sul portale sembra non confermare le indiscrezioni dei mesi scorsi che prevedevano l’implementazione di un doppio sensore. In questo caso infatti vi è la presenza di un solo sensore da 12 MP affiancato da una fotocamera anteriore da 5 Megapixel. Oltretutto ricordiamo come da questo punto di vista, Lenovo, con lo scorso Moto Z avesse innovato creando le Moto Mods ossia degli accessori creati ad hoc pronti a modificare le prestazioni e l’utilità dello smartphone con implementazioni alla fotocamera.


Nessun’altra informazione proviene dal portale di GFXBench e chiaramente non si hanno immagini rubate dello smartphone che avrebbero permesso di osservare i cambiamenti estetici rispetto alla passata generazione. Quello che si può dire in tal senso è il fatto che probabilmente Lenovo cambierà davvero poco le carte in tavola da questo punto di vista soprattutto per mantenere attiva ancora l’idea delle Moto Mods che era palesemente piaciuta agli utenti.

AMCOMPUTERS

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento