ASUS Project Precog il notebook a doppio schermo

ASUS Project Precog il notebook a doppio schermo del futuro

ASUS Project Precog il notebook a doppio schermo

Nel corso della conferenza stampa tenuta in occasione del Computex 2018 di Taipei, ASUS ha mostrato in anteprima il suo “concept device” Project Precog, il primo notebook dual-screen convertibile al mondo dotato di funzionalità di intelligenza artificiale.

ASUS si è concentrata sulla realizzazione di innovazioni significative e sulla messa a punto di ogni dettaglio meticoloso per perfezionare l’esperienza dell’utente,” ha affermato Shih “Aspiriamo a portare alla luce il meglio di tutti, aiutandoli a liberare il loro potere creativo con bellezza, prestazioni, innovazione e tecnologia all’avanguardia, intelligenza artificiale inclusa”.

Il formato dual-screen di Project Precog è stato studiato per offrire versatilità e massima produttività. Grazie ad una cerniera a 360° che unisce i due display, è possibile utilizzare il notebook in quattro modalità: Stand, Book, Tenda e Flat, offrendo il doppio dello spazio su schermo rispetto ai notebook tradizionali.

Questo “form factor”, infatti, ha consentito di eliminare tastiera fisica e touchpad sostituendoli con la flessibilità offerta da uno schermo esteso o da un’interfaccia interattiva personalizzabile.

ASUS Project Precog il notebook a doppio schermo

Fonte

ASUS Project Precog il notebook a doppio schermo

1) La posizione tradizionale

Se usato come uno normale laptop, il Project Precog assume che lo schermo touch inferiore sia una tastiera, e crea l’immagine dei tasti, posizionandola dove prevede che metteremo le dita, e integrandola con gli altri elementi di cui abbiamo bisogno: cursori di un mixer se facciamo musica o video, strumenti digitali per Excel, tavolozza di colori se disegniamo con lo stilo interattivo.

ASUS Project Precog il notebook a doppio schermo

2) La posizione della tenda

Serve condividere del materiale? Una presentazione in ufficio? Se si apre a tenda il Project Precog, uno schermo può servire per mostrare le slide e l’altro per le note del presentatore, trasformando una riunione in ufficio in una presentazione di impatto.

3) La posizione del tablet al quadrato

Disteso su un tavolo o imbracciato, il Project Precog può essere usato come una tavoletta orizzontale a due schermi. Si scrive con lo stilo, si può giocare o condividere del materiale digitale raddoppiando l’area utile di lavoro.

4) La posizione del libro

Se si mette il Project Precog aperto su un lato, come se fosse un libro, e si usa una tastiera bluetooth, il computer si trasforma in un sistema doppio schermo molto interessante per chi scrive o per i programmatori, dato che si presenta sostanzialmente come due fogli A4 in verticale, sui quali si può fare tutto.

5) La posizione più intelligente

Ma cosa vuol dire avere un sistema di intelligenza artificiale a disposizione? Che il computer si fa più furbo e si adatta al nostro uso.

Mutuando la tecnologia smart degli Zenfone 5, ad esempio, la carica si ottimizza a seconda delle nostre abitudini, per ridurre al minimo il logorio della batteria, oppure le informazioni vengono aggiornate in tempo reale. Non è fantascienza.

AMCOMPUTERS

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento