Casio Pro Trek WSD-F20 design e funzioni smart

Casio Pro Trek WSD-F20 design e funzioni smart

Casio Pro Trek WSD-F20 design e funzioni smart

Pro Trek WSD-F20 è il modello più smart dell’intero listino Casio: l’intelligenza ben adattata di Android 2.0 e diversi sensori a bordo ne fanno un modello adatto a chi ama la vita all’avventura, tenendo sempre tutto sotto controllo, senza paura di bagnarsi o di prendere qualche colpo di troppo il nuovo Casio WSD-F20 mostra i muscoli e i pregi di un vero computer da polso, con o senza uno smartwatch al seguito: il giudizio è buono, il modello è robusto, completo e ben dentro la filosofia Casio, anche se qualche limite c’è.

Casio Pro Trek WSD-F20 design e funzioni smart

Fonte

Casio Pro Trek WSD-F20 design e funzioni smart

WSD-F20 al polso

La prima volta che abbiamo indossato il WSD-F20 al polso lo abbiamo sentito nostro, al pari dei vari altri modelli Casio che abbiamo indossato in vita (chi non l’ha fatto?). Il look è deciso, accattivante, personale e ben disegnato per un polso inevitabilmente maschile dato il volume non indifferente della cassa.

Ben diverso dall’idea che Casio aveva degli smartwatch della serie Edifice, di cui abbiamo parlato qui, la linea Pro Trek è spiccatamente più sportiva e outdoor di Edifice tanto che i due modelli sono parenti solo nel nome.

Il pairing con uno smartwatch si fa tramite l’App Android Wear (disponibile per iPhone e Android, nel nostro caso l’abbiamo usato con un Moto Z2 Play, recensito qui): il sistema operativo è infatti quello di Google, in versione 2.0, nel nostro caso una volta aperta la confezione abbiamo provveduto ad un paio di diversi aggiornamenti, nulla che comunque modificasse sostanzialmente la natura del modello.

È realizzato in plastica morbida: Casio distribuisce una versione tutta nera, come quella testata da noi, e una seconda che sfoggia una più cassa colore arancio, meno minimalista.
Sul lato esterno della cassa sono presenti tre pulsanti, tutti sullo stesso lato: quello centrale apre alla lista delle App, come in tutti gli Android Wear, mentre quello superiore e inferiore aprono rispettivamente alle App specifiche di Casio (Altimetro, Barometro, Alba e tramonto, Bussola e Tracciamento delle attività) e alla Mappa (disponibile anche offline, se scaricata preventivamente).

Casio Pro Trek WSD-F20 design e funzioni smart

Il display da 1.3″ con risoluzione di 320 x 300 pixel è ovviamente Touchscreen e, al di là della profonda personalizzazione effettuata da Casio, permette l’utilizzo di tutte le App presenti su Google Play Store per Android Wear.
Le App sono utilissime: WSD-F20 non è un modello per i runners (non ci sono programmi specifici e manca il sensore per il battito cardiaco) ma è ottimo se vi piace camminare in montagna, andare in bicicletta (sportivamente su percorsi non proprio stradali), e pagate in lago o se andate a pescare in posti semi-sconosciuti.
La lista dei dati rilevati dal GPS e dagli altri sensori è molto dettagliata: la lista dei quadranti va passata in rassegna per trovare quello migliore in base alle attività, ma ogni dato è facilmente raggiungibile con due slide sullo schermo o un clic sul pulsante adatto.

AMCOMPUTERS

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento