Chrome nuova funzione avvisa in caso di truffa

Chrome nuova funzione avvisa in caso di truffa

Chrome nuova funzione avvisa in caso di truffa un sistema che ci avvisa nel caso stiamo per sottoscrivere un abbonamento nascosto

Google ha deciso di inserire un nuovo strumento di sicurezza informatica all’interno di Chrome. Il browser di Big G sarà infatti dotato di un sistema che ci avvisa nel caso in cui stiamo per sottoscrivere un abbonamento nascosto all’interno di un sito maligno.

Gli hacker hanno riempito i social media e vari portali web con degli abbonamenti nascosti. A noi sembra di partecipare ad iniziative per offerte e regali e invece inserendo i nostri dati, spesso basta solo il numero di cellulare, sottoscriviamo un abbonamento che scala i soldi del nostro credito senza la nostra autorizzazione.

Chrome ha deciso allora di informare gli utenti con un avviso quando i siti o i social media con l’inganno cercano di far sottoscrivere loro un qualsiasi piano a pagamento.

In pratica, con Chrome 71 quando inseriremo i nostri dati se un sito sta cercando di farci sottoscrivere un abbonamento a qualsiasi servizio, un messaggio pop-up ci avviserà del “pericolo” che stiamo per correre.

Chrome nuova funzione avvisa in caso di truffa

Fonte

Chrome nuova funzione avvisa in caso di truffa

Se tutti i dettagli sui pagamenti fossero nascosti Chrime etichetterà il sito come non affidabile e avviserà di questo i suoi utenti.

Vengono considerati fraudolenti anche quei siti che mostrano le opzioni di pagamento solo una volta che l’utente ha ormai attivato un abbonamento.

E in Internet tra le truffe informatiche questo è lo schema più adottato al momento dai cyber criminali. Chrome metterà in allarme anche nei siti in cui le spese non sono chiare e plausibili.

Per fare un esempio, se un piano in abbonamento non riporta tutte le voci che hanno portato a degli aumenti o a un determinato costo finale il sito verrà considerato come poco attendibile dal sistema di monitoraggio anti-truffa generato da Mountain View.

L’aggiornamento con questa nuova funzione verrà rilasciato a inizio dicembre 2018.

AMCOMPUTERS

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento