Disney+ Piattaforma Streaming: catalogo e costi

Disney+ Piattaforma Streaming: catalogo e costi

Disney+ Piattaforma Streaming: catalogo e costi

di abbonamento ufficiale dal 24 Marzo in Italia e in tutta Europa

Disney + è il servizio di streaming della Walt Disney Company

lanciato negli Stati Uniti lo scorso 12 novembre.

Tuttavia, come Netflix e Amazon Prime Video

permette di guardare contenuti in streaming a un Prezzo molto Basso.

Inoltre, Il servizio offre non solo film di animazione

ma anche documentari e serie TV, oltre ai contenuti originali prodotti

appositamente per la piattaforma Streaming

Dopo il lancio in USA, Canada e Paesi Bassi, Disney+ sta lavorando al rilascio globale:

la piattaforma sarà disponibile nel nostro Paese a partire dal 24 marzo 2020.

Disney+ Piattaforma Streaming catalogo e costi

Fonte

Disney+ Piattaforma Streaming: catalogo e costi

Rispetto alle previsioni iniziali, gli utenti dovranno aspettare una settimana in meno

per vedere la marea di produzioni Disney ma anche Marvel

Pixar, Star Wars e National Geographic.

Disney ha anche annunciato il catalogo, il prezzo e i tipi di abbonamento disponibili

 

L’azienda Disney+ ha svelato tutti i costi del servizio italiano

che assomiglia molto alle proposte di abbonamento Netflix.

Ci si potrà sottoscrivere a Disney+ in due modalità differenti:

con una soluzione di 6.99 euro al mese oppure pagando 69.99 euro all’anno.

 

I contenuti in streaming saranno disponibili su tutti i dispositivi

smartphone, smart tv e Box Android basterà avere una connessione a internet.

Disney+ la Piattaforma Streaming permetterà di accedere contemporaneamente

da massimo quattro dispositivi  e scaricare un numero illimitato

di contenuti da dieci device differenti.

Infine, si potranno impostare fino a sette profili, inclusi quelli riservati ai minori

che avranno contenuti adatti alla loro età e un’interfaccia più semplice da usare.

 

La piattaforma streaming della Walt Disney Company arriverà entro Marzo 2020 non solo

in Italia, ma anche in altri paesi europei, come Regno Unito, Francia, Spagna, Germania

Irlanda, Austria e Svizzera.

Altre nazioni come il Belgio e il Portogallo invece dovranno aspettare fino all’estate.

AMCOMPUTERS

[Voti: 1   Media: 5/5]

Lascia un commento