Google Maps Autovelox e limiti di velocità

Google Maps Autovelox e limiti di velocità in arrivo

Google Maps Autovelox e limiti di velocità L’app più amata in tutto il mondo, classificata la migliore app di navigazione in assoluto

L’azienda californiana continua ad aggiungere funzionalità alla sua app di navigazione e ha reso disponibile, anche il Italia un tachimetro per tenere sotto controllo la velocità del mezzo su cui ci troviamo.

Dopo aver implementato le segnalazioni degli autovelox, le informazioni su incidenti, rallentamenti e mezzi pubblici e le novità sui menù dei ristoranti, Google Maps aggiunge alle sue funzionalità un vero e proprio tachimetro, anche se, per il momento, è disponibile solo sulla versione beta dell’app.

Google Maps Autovelox e limiti di velocità

Fonte

Google Maps Autovelox e limiti di velocità in arrivo

La sperimentazione di Google per il rilevamento e la segnalazione di autovelox e limiti di velocità con Maps si è conclusa, e ufficialmente è disponibile in tutta Italia, e negli oltre 40 Paesi in cui questo servizio non viola la legge.

la diffusione del servizio è iniziata a macchia di leopardo da oltre una settimana Adesso è operativa su tutti i nostri device.

La recente versione di Google Maps la versione 10.16.3 consente di conoscere in anticipo anche i rallentamenti o gli incidenti oltre a segnalare tutti gli autovelox presenti sul nostro percorso di viaggio, segnalerà dunque il limite di velocità indicandolo nell’angolo in basso dello schermo, mentre gli autovelox verranno visualizzati come icone sulle strade.

Questa innoovazione di Google Maps si ha grazie all’acquisizione delle funzionalità tipiche di Waze,

un’altra app gratuita di navigazione stradale per dispositivi mobile acquisita da Google nel 2013.

Waze consente a ciascun guidatore di inviare subito una segnalazione scegliendo tra “Incidente”, “Autovelox Mobile” e “Rallentamento”

a seconda dell’evento che si intende comunicare.

L’indicatore di velocità e mostrato nella schermata principale dell’applicazione in modalità auto,

mentre non è disponibile se utilizziamo la navigazione a piedi o con mezzi pubblici.

Grazie a questà funzionalità, unita alle segnalazioni degli autovelox

dunque, potremo tenere più facilmente sotto controllo la velocità del nostro mezzo senza rischiare di superare i limiti.

AMCOMPUTERS

[Voti: 2   Media: 5/5]

Lascia un commento