Realme Buds Wireless Pro Auricolari ad archetto

Realme Buds Wireless Pro Auricolari ad archetto

Realme Buds Wireless Pro Auricolari ad archetto

Tutti i costruttori realizzano gli auricolari bluetooth senza fili

dopo Apple, tutte le aziende li hanno realizzati

Pertanto, Realme, ha introdotto il suo primo modello TWS

a dicembre dello scorso anno le Buds Air

Dopodichè sta arrivando il secondo modello, denominato Buds Air Pro.

Queste cuffie sono caratterizzate da un design in- ear

con puntine in gomma regolabili, cancellazione attiva del rumore (ANC)

e una speciale modalità a bassa latenza di 94 ms.

la presentazione e Il lancio è previsto per il 7 ottobre.

Realme Buds Wireless Pro Auricolari ad archetto

Fonte

Realme Buds Wireless Pro Auricolari ad archetto

 

In altre parole, A livello estetico, le cuffie Realme Buds Wireless Pro

non si discostano molto dal design delle Buds Wireless (NON Pro)

anche se sono diverse le migliori introdotte

 

Realme Buds Wireless Pro Auricolari ad archetto TWS

  • supporto alla tecnologia di cancellazione attiva del rumore
  • (ANC – Active Noise Cancellation) fino a 35dB
  • driver di dimensioni maggiorate (13,6mm contro gli 11,2mm della Buds Wireless)
  • maggiore durata della batteria che permette di ottenere fino a 22 ore di autonomia.
  • Quasi il doppio rispetto alle Buds Wireless che si fermavano a 12.
  • Compatibilità Sony LDAC, Hi-Res Audio, Google Fast Pair
  • Modalità a super bassa latenza pari a 119ms
  • Porta di ricarica USB-C: servirà 1 ora e mezza per ricaricarli da 0 al 100%.

 

Assenti per il momento le indicazioni relative al prezzo di vendita:

tuttavia ipotizziamo che si supereranno i 39,99 euro richiesti per la variante non Pro.

 

In conclusione, il 7 ottobre, ad ogni modo, sarà un giorno particolare per il sub-brand

di OPPO; l’azienda ha infatti intenzione di portare sul mercato europeo il nuovissimo

Realme 7, presentato lo scorso mese in India.

 

Realme Buds Wireless Pro Auricolari ad archetto TWS

Tuttavia, a differenza dell’iterazione indiana, il telefono da noi presenterà un sensore

da 48 Megapixel piuttosto che da 64 Mpx; il resto delle specifiche tecniche

dovrebbe rimanere inalterato.

 

Realme 7 Pro invece, non subirà cambiamenti. Infine, ci aspettiamo di scoprire

quale sarà il device che presenterà la ricarica UltraDart da 125 W di Realme.

AMCOMPUTERS

[Voti: 1   Media: 5/5]

Lascia un commento