Requisiti per Windows 10 May 2020 Update

Requisiti per Windows 10 May 2020 Update

Requisiti per Windows 10 May 2020 Update

Microsoft si sta preparando al rilascio Ufficiale

di Windows 10 May 2020 Update rilasciando i requisiti minimi

Hardware per una corretta Funzionalita’

La sorpresa è l’interruzione della distribuzione di build a 32-Bit

ai produttori che dovranno utilizzare unicamente quelle a 64-Bit.

In altre parole, Microsoft ha mandato in pensione i sistemi a 32-Bit

e i nuovi PC avranno solamente installazioni a 64-Bit.

Tuttavia sarà ancora possibile installare Windows 10 a 32-Bit sulle macchine

già esistenti e il supporto a questa versione rimane garantito.

Requisiti per Windows 10 May 2020 Update

Fonte

Requisiti per Windows 10 May 2020 Update

In altre parole, ecco l’elengo delle CPU compatibili con windows 10 May 2020 Update

  • Processori Intel di decima generazione e precedenti.
  • Intel Core i3 / i5 / i7 / i9-10xxx.
  • Intel Xeon E-22xx.
  • CPU Atom (J4xxx / J5xxx e N4xxx / N5xxx).
  • Processori Celeron e Pentium.
  • Processori AMD di settima generazione e precedenti.
  • Serie A Ax-9xxx e serie E Ex-9xxx, FX-9xxx.
  • Athlon 2xx.
  • AMD Ryzen 3/5/7 4xxx e AMD Opteron
  • AMD EPYC 7xxx.
  • Qualcomm Snapdragon 850 e 8cx.

 

Pertanto, cambiano anche i requisiti per le dimensioni dello storage, che passano a 32 GB

su entrambi i sistemi a 32-Bit e 64-Bit anzichè 16 GB

Tuttavia, questi requisiti sono confermati per tutte le categorie di Windows 10

Home, Professional for Workstations e Windows 10 Enterprise.

 

In altre parole, La lista di Microsoft serve a indicare quali versioni di Windows 10 sono più

adatte per una determinata piattaforma: non si tratta di requisiti essenziali affinché il

sistema operativo giri su un PC.

 

Tuttavia, In termini di CPU l’unico requisito cardine è avere una soluzione con frequenza

di almeno 1 GHz compatibile con i set di istruzioni x64

oltre alle istruzioni PAE, PX, SSE2, CMPXCHG16b, LAHF/SAHF e PrefetchW.

 

Requisiti per Windows 10 May 2020 Update “20H1”

In conclusione, Windows 10 è progettato per essere aggiornato costantemente per la

durata supportata del dispositivo Sono disponibili due tipi di aggiornamenti:

In altre parole, aggiornamenti qualitativi e aggiornamenti delle funzionalità.

Pertanto, Per garantire l’aggiornamento costante di Windows 10, accertati che lo spazio

libero sul dispositivo sia sufficiente

AMCOMPUTERS

[Voti: 1   Media: 5/5]

Lascia un commento