Truffe Black Friday consigli per evitarle e fare acquisti sicuri

Truffe Black Friday consigli per evitarle e fare acquisti sicuri

Truffe Black Friday consigli per evitarle e fare acquisti sicuri

Manca poco al 24 novembre 2017, giorno in cui scatteranno i mega saldi e le offerte del Black Friday. Tutti i portali di ecommerce si stanno preparando, a modo loro, per il grande giorno: c’è chi, come ePrice, ha lanciato la Black Hour, proponendo prodotti in offerta a 0,99 euro per un’ora al giorno; Amazon, invece, sta “accompagnando” gli utenti con offerte quotidiane che fungono da “antipasto” per la grande giornata degli acquisti online; discorso analogo per eBay, Unieuro, Mediaworld ed Euronics (tanto per rimanere nell’ambito dell’elettronica di consumo), pronte a lanciare offerte Black Friday sin dalle primissime ore di venerdì 24 novembre.

Truffe Black Friday consigli per evitarle e fare acquisti sicuri

Fonte

Truffe Black Friday consigli per evitarle e fare acquisti sicuri

Allo stesso modo, anche gli utenti si stanno preparando in vista delle offerte Black Friday 2017. C’è chi tiene sott’occhio l’andamento dei prezzi online ormai da qualche giorno; chi spera di riuscire ad acquistare l’oggetto desiderato con le offerte che precedono il venerdì nero, così da evitare la calca e non rischiare di vederlo svanire; chi, ancora, va in cerca di anticipazioni e soffiate sulle offerte Black Friday che tutti i portali di e-commerce proporranno a partire dalla mezzanotte di venerdì 24 novembre.
Oltre ad acquirenti e venditori, però, c’è una terza categoria che aspetta impazientemente le offerte Black Friday: gli hacker e truffatori online. Come dimostrano diverse statistiche, infatti, in concomitanza con il venerdì nero e successivo Cyber Monday aumentano i tentativi di truffa online e i tentativi di furto di credenziali e identità online. Insomma, se non si fa un po’ di attenzione agli acquisti che si stanno per compiere si rischia di perdere soldi e dati personali.

Anche se si dovessero effettuare acquisti presso portali di ecommerce affidabili, è sempre bene non fidarsi troppo. Piattaforme come Amazon ed eBay (tanto per fare due esempi tra tanti) sono aperte anche alla vendita di privati: potrebbe accadere che qualcuno finga di essere un venditore affidabile per riuscire a truffare quante più persone possibile e scappare con il malloppo. Prima di concludere un acquisto, dunque, sfruttate tutte le informazioni che la piattaforma e-commerce mette a disposizione (recensioni e feedback degli utenti, dati del venditore, ecc) così da evitare di cadere in una banale truffa.

Truffe Black Friday consigli per evitarle e fare acquisti sicuri

Truffe Black Friday consigli per evitarle e fare acquisti sicuri

Scegliere pagamenti sicuri

Avete trovato l’offerta del Black Friday che tanto attendevate e tutto sembra filare liscio? Non rovinate tutto affidandovi a metodi di pagamento poco “ortodossi”. Quando state per concludere la compravendita, accertatevi che la piattaforma per il pagamento sia sicura: verificate, ad esempio, che sia conosciuta e utilizzata anche da altri venditori; che la connessione avvenga con protocollo HTTPS e che siano previste delle forme e modalità di rimborso. Quest’ultima precauzione consentirà di riavere indietro quanto si è speso nel caso in cui il venditore dovesse rivelarsi un truffatore online.

Non cliccare su strani link

Una volta trovata l’offerta Black Friday desiderata, concludete l’acquisto solo ed esclusivamente sulla piattaforma in cui vi trovate. Se qualche venditore vi propone di cliccare su strani link (magari abbreviati) per trovare offerte online ancora più vantaggiose, diffidatene: potreste ritrovarvi su portali di e-commerce poco affidabili e potreste finire con il ritrovarvi a pagare per un oggetto che non riceverete mai e con la propria identità online violata. Anzi, se doveste trovarvi in una situazione del genere, abbandonate immediatamente la pagina dell’offerta e segnalate (se possibile) il venditore alla piattaforma di commercio elettronico. Sarà loro premura rimuovere il profilo venditore e assicurarsi che nessuno finisca con l’incappare in una truffa Black Friday.

I consigli di OPTIME per evitare truffe del Black Friday

Truffe Black Friday consigli per evitarle e fare acquisti sicuri

Nei giorni che precedono il Black Friday, OPTIME (acronimo di Osservatorio Permanente per la Tutela in Italia del Mercato dell’Elettronica) ha stilato una lista di consigli per evitare truffe quando si fanno acquisti online su misura per il mercato italiano. Un decalogo, tanto semplice quanto utile, pensato per evitare brutte sorprese negli store online di oggetti e dispositivi elettronici.
Verifica che siano correttamente riportati i dati della società titolare dell’attività commerciale (Nome della Società, Numero di Partita IVA, Numero di registrazione al REA e Sede)
Controlla sempre il metodo di pagamento: se sul sito sono stati inseriti i loghi delle principali carte di credito ma poi puoi comprare solo tramite bonifico bancario, questo è certamente un campanello d’allarme
Presta attenzione alla scontistica: se c’è una differenza enorme (magari di 3 o 4 volte) tra il prezzo di partenza ed il prezzo al quale viene venduto il prodotto ci può essere qualcosa che non va

Truffe Black Friday consigli per evitarle e fare acquisti sicuri

Non fidarti mai al 100% delle recensioni: soprattutto quando sono positive. Cerca di capire se l’utente che ha dato 5 Stelle sia una persona reale e verifica l’eventuale esistenza di sue recensioni su altri venditori
Controlla che le modalità di recesso e ripensamento, così come le condizioni per la garanzia, siano chiare e inequivocabili
In relazione all’acquisto di materiale elettronico, bada che sia specificato che hai diritto al ritiro del tuo vecchio apparecchio (in ragione del principio Uno-contro-Uno sui RAEE di ogni dimensione) senza costi aggiuntivi
L’etichetta energetica per alcuni prodotti, come televisori, frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie e aspirapolvere è obbligatoria. Questa indicazione non è invece richiesta per alcune tipologie di prodotti più piccoli, come ad esempio smartphone, tablet, PC e rasoi elettrici
Dal 1 ottobre 2017, per legge, ogni televisore deve disporre dello standard tecnico T2 con HEVC. Qualora non fosse specificato, ci troviamo in presenza di un prodotto molto probabilmente non a norma
Diffida se ti vengono proposti accordi “strani” o formule di marketing piramidali per le quali, a fronte di acquisti di persone da te coinvolte otterrai un bonus, o addirittura un guadagno. Il meccanismo “invita un amico” è, di per sé, legittimo ma spesso non sono chiare le modalità e ci possono essere problemi
Un campanello d’allarme piuttosto evidente sono le somiglianze, nel nome e nella grafica, con società molto note. Diffida: sono studiate appositamente per sembrare un Brand ben conosciuto e carpire la tua fiducia

AMCOMPUTERS

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento