WhatsApp Pay: arrivano i Test per i Pagamenti online

WhatsApp Pay: arrivano i test per i pagamenti online

WhatsApp Pay: arrivano i test per i pagamenti online

in India per la nuova sperimentazione di un nuovo sistema

di pagamento WhatsApp Payments

L’azienda di Mark zucchemberck ha iniziato i primi Test

iniziando da l’India per la nuova sperimentazione di WhatsApp Payments

la nuova piattaforma per scambiarsi online denaro reale basata

sul servizio di messaggistica instantanea WhatsApp.

Il manager di Facebook ha dichiarato a YourStory che la strategia

di WhatsApp in materia di pagamenti è in gran parte un modello di partnership

e specifica per l’India.

Inoltre, La società, che sta attualmente collaborando con il Governo indiano

per il lancio di WhatsApp Payments, vorrebbe la partecipazione

anche delle banche indiane.

WhatsApp Pay: arrivano i Test per i Pagamenti online

Fonte

WhatsApp Pay: arrivano i test per i pagamenti online

 

I cinese di WeChat sono molto più avanti nella sperimentazione

l’applicazione di messaggistica più usata in Cina è utilizzabile anche in Italia.

Senza contare la presenza di Alipay, controllata dal gigante dell’ecommerce Alibaba.

Apple, sta provando la funzione Apple Pay Cash per scambiarsi denaro tramite iMessage.

Le transazioni su Messenger sono attive negli Usa dal 2015 arrivate nel Regno Unito.

Mentre Google ha unito Android Pay e Google Wallet nel servizio unico Google Pay.

 

Come funzionerà WhatsApp Pay

L’esperimento indiano di WhatsApp Payments si basa sul già esistente sistema

Unified Payments Interface (UPI) di National Payments Corporation of India.

A vigilare sulle transazioni ci penserà la Reserve Bank of India.

Il Gruppo Facebook, quindi, al momento sta sperimentando qualcosa

di molto diverso dal progetto Libra

l’attuale WhatsApp Pay delega le transazioni a un sistema già esistente

e regolato da una specifica normativa

 

Mentre Libra sarà una valuta completamente elettronica con un suo circuito dedicato

al quale enti, istituzioni e governi possono partecipare, ma alla pari con gli altri partner.

Inoltre, Il sistema WhatsApp Pay semplifica l’invio di denaro attraverso

l’identificazione degli account bancari degli utenti offrendo vari livelli

di crittografia per proteggere dati molto sensibili.

AMCOMPUTERS

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Lascia un commento