Windows 11 KB5005635 Build 2200.194 Disponibile

Windows 11 KB5005635 Build 2200.194 Disponibile

Windows 11 KB5005635 Build 2200.194 Disponibile

Come i precedenti aggiornamenti cumulativi

anche la patch di oggi si concentra su correzioni di bug

e miglioramenti della qualità e non stiamo ottenendo

nuove funzionalità, ma i tester avranno ora

accesso a tre nuovi aggiornamenti dell’app.

 

In altre parole, La patch si chiama semplicemente Update cumulativo 2021-09 per

Windows 11 per sistemi basati su x64 (KB5005635) ed è ufficialmente disponibile

per i beta tester.

 

Tuttavia, questo aggiornamento è disponibile anche per i dispositivi non supportati

in Dev Channel e può essere scaricato direttamente da Windows Update.

 

Tuttavia, Questo aggiornamento include varie correzioni di bug e una modifica importante

KB5005635 o successivo richiede TPM 2.0 in macchine virtuali come Hyper-V e VMWare.

Windows 11 KB5005635 Build 2200.194 Disponibile

Fonte

Windows 11 KB5005635 Build 2200.194 Disponibile

 

In altre parole, Windows 11 Build 22000.194 viene fornito con le seguenti correzioni

Microsoft ha risolto un bug che potrebbe causare artefatti nelle finestre e nelle finestre

di dialogo dell’app quando si abilita e si disabilita un tema ad alto contrasto.

 

Questo bug interessa l’interfaccia utente dei pulsanti Riduci/Ingrandisci/Chiudi

ma può essere corretto in alcuni casi riavviando il dispositivo.

Inoltre, Microsoft ha corretto gli errori Blue Screen of Death sui moderni PC abilitati

allo standby e un problema che causa la creazione di un numero infinito di directory

 

Questo bug è stato individuato sui tester del comando Move-Item di PowerShell.

In conclusione, Per  installare Windows 11 KB5005635 (Build 22000.194)

attenersi alla seguente procedura

  • Apri Impostazioni di Windows.
  • Testa la pagina di Windows Update.
  • Il download inizierà automaticamente.
  • Al termine, fai clic sul pulsante “Riavvia ora” per applicare le modifiche.

 

Windows 11 può essere scaricato su qualsiasi dispositivo modificando il registro

o le immagini multimediali (.ISO).

 

Puoi anche installare il nuovo sistema operativo tramite Media Creation Control

ma questa opzione sarà disponibile solo dal 5 ottobre.

AMCOMPUTERS