Windows 7 va in Pensione fine supporto il 14 Gennaio 2020

Windows 7 va in Pensione fine supporto da Gennaio 2020

Windows 7 va in Pensione fine supporto il 14 Gennaio 2020

gli aggiornamenti di Windows Update cesseranno, ecco cosa fare

Windows 7 venne rilasciato da Microsoft il 22 ottobre 2009.

Tuttavia, dopo 10 anni Microsoft manda in Pensione Windows 7

in modo da concentrarsi sul supporto di tecnologie su windows 10.

Il giorno di fine del supporto di Windows 7 è fissato il 14 gennaio 2020.

L’assistenza tecnica e gli aggiornamenti software di Windows Update

per proteggere il PC, non sono più disponibili per il prodotto.

In altre parole Microsoft consiglia vivamente di passare a Windows 10

per evitare che, in caso di bisogno, l’assistenza o il supporto non sia più disponibile.

Windows 7 va in Pensione fine supporto il 14 Gennaio 2020

Fonte

Windows 7 va in Pensione fine supporto da Gennaio 2020

Che cosa significa per me la fine del supporto?

Dopo il 14 gennaio 2020 i PC in cui è in esecuzione Windows 7 non riceveranno

più gli aggiornamenti della sicurezza.

In altre parole è importante eseguire l’aggiornamento a un sistema operativo moderno

ad esempio Windows 10, che può fornire gli ultimi aggiornamenti per mantenere

i tuoi dati più sicuri.

 

Inoltre, il servizio clienti Microsoft non è più disponibile per fornire supporto tecnico

per Windows 7 e i servizi correlati che verranno interrotti nel tempo.

Ad esempio, l’interruzione di alcuni giochi, come Backgammon su Internet

e Dama su Internet, nonché del servizio Guida TV elettronica (EPG) per

Windows Media Center è in programma per il mese di gennaio 2020.

 

Cosa fare?

Alla maggior parte degli utenti di Windows 7 conviene passare a  Windows 10.

Tuttavia, I PC moderni sono più veloci, leggeri, ma anche potenti e più sicuri

e con un prezzo medio considerevolmente inferiore a quello del PC medio di otto anni fa.

 

Che cosa accade se continuo a usare Windows 7?

Se continuerai a usare Windows 7 dopo il termine del supporto, il tuo PC funzionerà

ma sarà più vulnerabile ai rischi per la sicurezza e ai virus e non riceverà più da Microsoft

gli aggiornamenti software, inclusi gli aggiornamenti della sicurezza.

 

In conclusione, Microsoft fornirà un numero limitato di notifiche di promemoria

fino alla fine di Gennaio 2020 consigliando di passare subito a Windows 10.

Per ulteriori informazioni sulla fine del supporto per Windows 7

puoi visitare il sito Web 

AMCOMPUTERS

[Voti: 1   Media: 5/5]

Lascia un commento