BBmap app di Agcom per lo sviluppo della banda larga

BBmap app di Agcom per lo sviluppo della banda larga

BBmap app di Agcom per lo sviluppo della banda larga

Tra i maggiori investimenti previsti nell’ambito dell’Agenda Digitale italiana, quello riguardante la riduzione del digital divide (e lo sviluppo della rete Internet) è quello che più interessa il grande pubblico. Gli operatori telefonici e il Governo, infatti, hanno previsto di battere gli obiettivi fissati dall’Unione Europea e portare la connettività a 100 megabit a più del 50% della popolazione italiana (obiettivo previsto, invece, dall’Agenda Digitale continentale) e per gli utenti finali non è sempre semplice tenere il passo con i lavori Discorso diverso, invece, per l’Agcom (l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni), che ha tra i propri scopi esattamente quello di supervisionare lo sviluppo della banda larga e della banda ultralarga e verificare che i servizi offerti ai cittadini/utenti corrispondano a quelli pagati. Utilizzando questi dati, l’Autorità aveva creato, nella prima metà del 2017, il portale BBmap, che consentiva agli internauti di controllare lo stato dello sviluppo della rete Internet nelle loro vicinanze.
Questo stesso servizio è stato ora trasformato in un’applicazione per Android: chiunque la scarichi, potrà controllare la copertura dell’ADSL e della fibra ottica, della rete cellulare UMTS e 4G LTE e della rete Internet satellitare. I dati, ovviamente, non si riferiscono a un operatore in particolare e, proprio per questo motivo, offrono uno spaccato pressoché completo sullo stato della rete Internet in Italia.

BBmap app di Agcom per lo sviluppo della banda larga

Fonte
BBmap app di Agcom per lo sviluppo della banda larga

Come funziona l’app BBMap

Disponibile al momento solo per dispositivi Android, BBmap è dotata di un’interfaccia utente minimal ma non per questo poco funzionale. Anzi: grazie alla sua semplicità e immediatezza, per gli utenti sarà un gioco da ragazzi riuscire a trovare l’informazione che cercavano sulla rete Internet italiana. Il fulcro di tutto sta nel pulsante menu, posizionato nell’angolo in basso a destra (il cerchio di color azzurro con 7 pallini bianchi all’interno): premendoci sopra si potrà scegliere se visualizzare la copertura per rete fissa (fibra o ADSL), rete cellulare, reti wireless (satellitare, ma anche WiMAX), segnalare un errore oppure ottenere tutte le informazioni disponibili su un singolo punto della mappa.

Come verificare copertura ADSL e fibra ottica

Non appena si lancia BBmap, la prima schermata visualizzata è relativa alla copertura della rete Internet fissa: ADSL, FTTC e FTTH (acronimi, questi ultimi due, di Fiber to the cabinet e Fiber to the home). Nella parte alta un campo di ricerca permette di stringere la schermata verso un indirizzo in particolare, mentre cinque icone (una “i”, una faccina sorridente e tre luci semaforiche) permettono di ottenere maggiori informazioni. Premendo l’interruttore rosso, ad esempio, si attiva o disattiva la copertura ADSL nazionale; l’interruttore fucsia permette di accedere ai dati delle connessioni FTTC; il pulsante verde, infine, si riferisce alla connettività FTTH. Premendo sulla faccina sorridente, invece, sarà possibile visualizzare segnalazioni di disservizi in corso.

BBmap app di Agcom per lo sviluppo della banda larga

BBmap app di Agcom per lo sviluppo della banda larga

Zoomando verso una zona in particolare, sarà possibile ottenere informazioni aggiuntive sulla copertura e velocità connessine media disponibile. Arrivando al massimo dello zoom (a livello stradale, per intendersi) dei numeri mostreranno la tipologia di connettività disponibile (0 per assenza di connessione, 1 per ADSL, 2 per FTTC e 3 per FTTH).

AMCOMPUTERS

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento