Come Clonare un Hard Disk con Windows e MacOS

Come Clonare un Hard Disk con Windows e MacOS

Come Clonare un Hard Disk con Windows e MacOS

e necessario avere dei software specifici e un disco

su cui copiare tutti i file del tuo Hdd.

Pertanto, Creare la copia esatta di un hard disk

sembra una cosa complicatissima destinata solo agli esperti

bastano pochi click per clonare un hard disk su Windows e macOS

Pertanto, Per Windows, sono disponibili decine di tool gratuiti

a pagamento o freemium per clonare gli hard disk, Uno dei più completi

affidabili e semplici da usare è Macrium Reflect.

un software a pagamento è in versione gratuita che pur non avendo alcune funzionalità

avanzate è più che sufficiente per clonare un hard disk.

Come Clonare un Hard Disk con Windows e MacOS

Fonte

Come Clonare un Hard Disk con Windows e MacOS

 

In altre parole, Per clonare un disco con Macrium Reflect assicurarsi che sia l’hard disk

da copiare che quello di destinazione siano connessi allo stesso PC

Quando apri la pagina iniziale di Macrium Reflect, se i due dischi sono correttamente

connessi, sono entrambi elencati nella finestra, con le loro rispettive partizioni.

 

A questo punto assicurati che sul disco di destinazione ha sufficiente spazio per copiarci

sopra il disco da clonare:

Attenzione tutti i dati presenti sulla partizione di destinazione vengono cancellati

durante la procedura di clonazione.

 

Windows VS MacOS

Rispetto a Windows, macOS ha i Pro e i Contro per clonare un hard disk Il vantaggio

è che lo strumento per farlo è già inserito nel sistema operativo

e non devi scaricare nessun programma

lo svantaggio è che per essere copiata una partizione su macOS va prima smontata”

utilizzando Time Machine, il software per il backup incluso gratuitamente “di serie”

in tutte le versioni di macOS.

 

Ti assicuro che  è davvero un gioco da ragazzi, prima devi effettuare alcune verifiche.

Formattare il disco esterno in modo che possa essere utilizzato per il backup Collega

dunque il drive al computer, se compare una richiesta relativa a Time Machine clicca

sul bottone Decidi dopo e avvia l’Utility Disco che si trova

nella cartella Altro del Launchpad.

 

Seleziona il nome dell’hard disk esterno dalla barra laterale di sinistra e pigia sul pulsante

Inizializza, Dopodiché imposta l’opzione Mac OS esteso (journaled) nel menu Formato

e clicca sul pulsante Inizializza per formattare l’unità

 

Se vuoi facilitare l’identificazione del drive, digita un nome come Time Machine o Backup

Come schema lascia pure Mappa partizione GUID.

Dovrebbe comparire nuovamente la richiesta di Time Machine, che ora puoi accettare

cliccando sul pulsante Utilizza come disco di backup.

 

Qualora non venisse visualizzato alcun messaggio, recati invece in Preferenze di sistema

clicca sull’icona di Time Machine, clicca sul pulsante Seleziona disco di backup

seleziona il disco esterno come unità di destinazione e sposta su ON la levetta

che si trova sulla sinistra.

AMCOMPUTERS

[Voti: 1   Media: 5/5]

Lascia un commento