Come scannerizzare documenti con lo Smartphone

Come scannerizzare documenti con lo Smartphone, Si chiama Carta d’identità e Codice Fiscale e può essere scaricata gratuitamente dagli Store

Si chiama Carta d’identità e Codice Fiscale dove vanta un ottimo punteggio e diverse recensioni positive da parte degli utenti. Il download gratuito prevede l’inserimento del logo dell’app nei documenti scansionati, che è possibile rimuovere aggiungendo una spesa in-app di 2,59€. Insomma, Carta d’identità e Codice Fiscale può essere utilizzata sia su smartphone che su tablet.

Scansionare documenti fronte e retro: basta un’app

L’app Carta d’identità e Codice Fiscale consente di scansionare ogni tipo di documento fronte-retro, e può essere utilizzata soprattutto da chi deve svolgere queste azioni per diversi clienti e collaboratori. Il risultato è molto professionale.

Come scannerizzare documenti con lo Smartphone

Fonte

Come scannerizzare documenti con lo Smartphone

Lo strumento trasforma smartphone e tablet in veri e propri scanner: i documenti fronte e retro vengono uniti in un’unica pagina in formato PDF. L’app lavora con i file formato immagine, che generalmente sono catturati dalla fotocamera del dispositivo, ma possono anche essere inviati via e-mail o WhatsApp. Ogni immagine e foto viene trasformata in PDF con pochi clic. ecco come funziona

Come funziona Carta d’identità e Codice Fiscale

L’app si può scaricare dal Play Store Alla fine dell’installazione richiede l’autorizzazione per accedere a foto, file ed elementi multimediali presenti nel dispositivo, e naturalmente alla fotocamera.

Oltre alla funzione scanner, Carta d’identità e Codice Fiscale ha anche un editor interno che permette di lavorare sulla qualità delle immagini. Per esempio, si possono raddrizzare le immagini e renderle in bianco e nero oppure a colori.

Inoltre, offre una lista di tutti i contenuti generati e supporta anche i vecchi formati di Carta d’Identità e Codice Fiscale.

Dopo aver creato il documento, sarà possibile inviarlo a terzi tramite i canali più comuni: dall’e-mail al messaggio WhatsApp o messanger ecc..

AMCOMPUTERS

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento